Log in

Fa' la cosa giusta: in Umbria uno spazio contro dipendenza da gioco

  • Scritto da Redazione

Fa' la cosa giusta, la Regione Umbria allestisce uno spazio interamente dedicato alla salute, con focus sul gioco d’azzardo patologico.

 

Una vera e propria cittadella della salute sarà inaugurata venerdì 6 ottobre, all’Umbriafiere di Bastia Umbria (Pg), in occasione dell’apertura della IV edizione di “Fa' la cosa giusta! Umbria”, la fiera dedicata alla sostenibilità, in programma fino all’8 di ottobre. Sarà allestito un ampio spazio – denominato “La salute è un bene comune” e promosso dall’assessorato regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare – dove gli utenti potranno confrontarsi con esperti sui temi della prevenzione in ambito sanitario, attraverso un desk sempre aperto.

 

Si tratta di una modalità innovativa di approccio – spiega l’assessore regionale Luca Barberini – pensata in un’ottica di prossimità, trasparenza e dialogo, per informare i cittadini in maniera accessibile su temi di grande importanza, come ad esempio la prevenzione, i corretti stili di vita, i vaccini infantili, le dipendenze, il fenomeno del gioco d’azzardo patologico. Gli utenti dello ‘stand della salute’ potranno scambiarsi esperienze, informarsi, confrontarsi con operatori delle aziende sanitarie dell’Umbria, dell’Assessorato alla Salute e di esperti di rilievo nazionale attraverso laboratori interattivi rivolti anche ai più piccoli, desk informativi, caffè scientifici e appuntamenti di vero e proprio intrattenimento scientifico, dedicati a tutta la famiglia e pensati per approfondire tematiche sanitarie in maniera semplice e coinvolgente. Uno spazio particolare sarà riservato alla salute dei bambini, con consigli e materiali utili ai genitori per una crescita sana dei propri figli”.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.