Log in

Snaitech con Telethon: una scommessa solidale

  • Scritto da Redazione

Attraverso iZilove Foundation, l’azienda conferma l’adesione alla campagna “#presente” per la cura delle malattie genetiche rare.

Una scommessa solidale lunga 14 anni. Snaitech attraverso iZilove Foundation, l’organismo del gruppo deputato alle good causes, conferma il proprio impegno nella lotta alle malattie genetiche rare, aderendo alla campagna Telethon 2017 #presente.

 

Una collaborazione ormai consolidata, attraverso la quale Snaitech continua a sostenere la ricerca scientifica, unico strumento per combattere le malattie genetiche. Nell'ambito dell'iniziativa "Il gioco fa rotta sulla ricerca" che consiste nell'apertura di un palinsesto dedicato, fino al 28 gennaio 2018, si potrà entrare in uno dei 1600 punti vendita o cliccare su snai.it e contribuire nel concreto all'avanzamento scientifico con una scommessa in cui i segni “1-X-2” saranno semplici strumenti per effettuare la donazione.

"La campagna #presente chiama tutta la collettività a una presa di coscienza alla quale non possiamo e non vogliamo sottrarci - dichiara Fabio Schiavolin, amministratore delegato Snaitech - da 14 anni l'azienda si impegna a sostenere concretamente la Fondazione Telethon impiegando tutti i mezzi a sua disposizione, perché la ricerca scientifica continui a fare passi avanti nella lotta alle malattie genetiche. Il pensiero che la vita delle persone possa migliorare anche per il nostro contributo ci onora e ci spinge a proseguire. Quest'anno, come negli anni scorsi, l'obiettivo sarà anche quello di sensibilizzare e coinvolgere sempre più i nostri dipendenti perché rispondano all'appello attraverso un contributo volontario".

Tutte le comunicazioni relative alla campagna e alla raccolta fondi saranno diffuse tramite il blog sportnews.snai.it, sito snai.it e sui social Snai, oltre a trovare spazio sui led Snai presenti nei principali stadi di Serie A. Inoltre, nella rete di vendita aderente al circuito Paymat – la piattaforma Snaitech per la vendita di servizi a valore aggiunto con oltre di 7.000 punti in tutta Italia – sarà possibile donare un contributo tramite l’acquisto di una card virtuale "RicaricaLaRicerca", emessa nei tagli da 1, 2 e 5 euro.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.