Log in

Tutto quello che c'è da sapere sulla nuova stagione di scommesse in Italia

  • Scritto da Cesare Antonini

L'arrivo del palinsesto complementare ma anche il ritorno sulle tv satellitari e di alcuni canali dei principali campionati esteri che l'anno scorso erano incredibilmente scomparsi dai media e altri elementi sembrano poter promettere una bellissima stagione di scommesse per i book italiani.

 

Bisognerà capire come si integreranno le novelty bets, di cui abbiamo già parlato negli scorsi numeri, con la struttura mentale e amministrativa italiana. Se gli italiani sono sempre più maturi come giocatori, il banco di prova per l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato è decisivo. Del resto l'elasticità e la velocità di reazione dei sistemi è alla base del successo di queste scommesse che seguono spesso gli umori dei mercati in cui insistono. Si adatterà l’Adm a questa rapidità di pensiero? Ovviamente il 'punto it', per questioni di sicurezza, deve per forza seguire un certo processo nelle giocate. L'importante è che si evolva verso una maturità gestionale e si vada incontro a chi paga fior di quattrini le licenze online e i negozi del settore retail.

L'altro aspetto qualcuno lo sta sostenendo da anni e in queste ultime due stagioni i dati stanno dando ragione a queste visione: le scommesse live sono importantissime per la crescita del mercato e sono in effetti cresciute. Ma è fondamentale che ci sia una fruibilità mediatica sempre più vasta per consentire agli scommettitori di seguire non solo la serie A ma tutti i campionati e altri sport in diretta tv. L'arrivo di Fox Sports, i nuovi accordi stretti da Sky Sport e altri canali in via di sviluppo ci prospettano una stagione molto più ricca di occasioni e di opportunità. La Ligue1, la Bundesliga e la Liga sono campionati seguitissimi con tante stelle del nostro calcio alle quali molti tifosi si sono appassionati. Un bel traino per gli scommettitori, sia regular che occasionali e nuovi.

Sono queste le principali novità nella speranza di veder finalmente fuori dal calcio le mele mare del match fixing. A livello internazionale la lotta è sempre più strenua ed efficace. Che tutto diventi pulito e candido nel giro di una stagione è impossibile. Ma teniamo alta la guardia perché la strada imboccata sembra quella corretta.

 

 

riccardo trevisaniScommesse da Serie A, il calcio continua a dominare, ecco i consigli di Riccardo Trevisani di Sky Sport!

“Quest'anno dividerei il campionato ai vertici in tre fasce ma la Juventus è sempre e comunque di un altro pianeta e dovrebbero incastrarsi molte situazioni per vedere una lotta in testa per la vittoria del campionato”. È ormai una delle voci più importanti del calcio italiano, ovviamente su Sky Sport. Riccardo Trevisani, giornalista sportivo romano con la passione anche del poker, analizza per noi i valori della serie A di calcio, il 'mercato' di betting preferito dagli scommettitori italiani che dimostrano di preferire sempre e comunque il calcio tra l'85% e il 90% dei volumi scommessi. Un pattern difficile da scardinare mentre in altri paesi altri sport si fanno largo nella raccolta.

Ma, si sa, l'Italia è un paese calciofilo e tanto vale essere ben informati. Torniamo a bomba quindi: “Dicevo, la Juventus è davvero di un altro pianeta. Quattro gol in casa alla Lazio in Supercoppa e con una panchina cresciuta tantissimo di livello, sono due segnali chiarissimi della sua forza. Non sarà il Barcellona d'Italia e non vincerà tutti i match 4 a 0 ma è la migliore. Dopo questa prima fascia troviamo Napoli, Fiorentina e Milan. Una delle tre potrebbe crollare e salire l'Inter dalla seconda fascia. La Fiorentina ha un grande gioco e una bella squadra ma il doppio impegno Champions/campionato potrebbe essere un fattore negativo. Il Napoli ha preso Higuain e finalmente dovrebbe lanciare Insigne che vedo come uno dei numeri 10 del futuro italiano e anche della nazionale azzurra. Il Milan non ha venduto nessuno e riparte dall'ottimo finale di stagione e da Balotelli: ora bisognerà capire se quel Milan si confermerà o se era un caso quel rush di vittorie”.

Tutti dietro la Juventus di 6-8 punti secondo Trevisani. Poi c'è la terza fascia con Roma, Lazio e Inter. “Come detto, se l'Inter fa tutto bene può salire nella scala dei valori del campionato ma deve incastrare molti elementi. La Lazio non ha cambiato molto ma ha Klose con un anno in più e serve una punta valida per sostituirlo. Se rimane il solo Kozak il rischio di un calo c'è. La Roma ha fatto benissimo a metà luglio fino ad effettuare scelte incomprensibili in queste ultime settimane. Marquinhos non puoi non venderlo, è una plusvalenza assurda e comunque era arrivato Benatia, ottimo giocatore. Vendere Osvaldo era già un impoverimento, Lamela una follia. Mentre scriviamo potrebbe arrivare qualcuno ma il dubbio che rimanga solo Gervinho con Totti davanti è alto”.

L'altra ottima sfida è quella dei capocannonieri sulla quale tanti bookmaker puntano la comunicazione e la raccolta. “Higuain secondo me prende il posto di Cavani. Gomez è un super attaccante, ma al netto degli infortuni. Se Balotelli conferma la run dello scorso anno vince facile visto che segna in Italia un gol a partita. Pensavo già dall'anno scorso in un calo di Di Natale ma poi mi ha smentito. In ogni caso con Muriel all'Udinese segneranno minimo 30 gol in due: poi bisogna vedere in quale proporzione nella coppia”.

Chi sarà la rivelazione? “Se risolve i problemi contrattuali Insigne crescerà tantissimo e, come detto, lo vedo con un futuro molto roseo davanti”.

Arrivano le novelty bets, il palinsesto complementare, può essere un impulso al gioco? “Se vediamo altri paesi siamo sempre indietro su tante cose e se riusciamo almeno a prendere spunto sulle scommesse ben venga. Certo non auspico una scommessa sul calcio d'inizio e a chissà quale livello ma farebbe bene ampliare l'offerta di gioco anche per valorizzare il mercato legale”.

Una voce popolare di Sky Sport ha un ruolo fondamentale nelle scommesse visto che il Live betting è un gioco che si fonda proprio sulla fruibilità di un evento sportivo: “È una scommessa sempre in crescita e speriamo che il nostro Paese si svegli come lo sta facendo in alcuni settori. Se pensiamo che Roma è l'unica capitale in Europa senza casinò forse non dobbiamo aggiungere altro”.

 

 

alessandro allaraPaddyPower: “Possiamo aprire il range di scommesse e non siamo solo novelty bets!”

L'arrivo di una realtà come PaddyPower nel mercato italiano ha portato una ventata di freschezza e può contribuire ancora di più al betting dot it in questo momento che, finalmente, arriva il palinsesto complementare nell'offerta di gioco dei Monopoli di Stato.

“Ci aspettiamo di proporre un range molto più ampio di scommesse. Il nostro focus principale riguarda lo sport e non solo le novelty bets. Proprio in relazione a queste scommesse crediamo che questa opportunità serva molto anche per estendere le proposte del calcio”, esordisce Alessandro Allara, di PaddyPower.it.

Buone novità per la stagione sportiva che è ormai partita da un paio di settimane: “Il fatto che gli italiani potranno tornare a seguire costantemente la Liga, la Bundesliga e la Ligue1 è decisamente positivo. Contiamo di aumentare i volumi delle scommesse live proprio grazie a queste buone notizie. L'anno scorso alcuni campionati non si potevano vedere e credo che il mercato ne abbia risentito. Noi non abbiamo però termini di paragoni visto che abbiamo lanciato il prodotto italiano un anno fa e siamo molto soddisfatti della nostra performance e dei nostri dati. Crediamo di aver imboccato la strada giusta”.

Rispetto al Regno Unito, secondo voi, com'è la proposta sul calcio italiano? “Facciamo affidamento all'appoggio importante del palinsesto complementare e spero che i dati ci diano ragione. Il calcio secondo noi non è ancora competitivo rispetto ai migliori dot com tra cui proprio il nostro sito estero. Tuttavia cerchiamo di fare riferimento internamente alle proposte di PP importando una parte dell'offerta trasferendola sui principali campionati”.

Le novità arrivano ma funzioneranno? “Non voglio essere critico. È ovvio che qualsiasi novità per crescere deve migliorare. La proposta dell'amministrazione autonoma è ragionevole, valida e accessibile, quindi speriamo di poter avere un buon prodotto”.

Per l'inizio del campionato o per qualsiasi altro evento, è pronto un nuovo colpo per PaddyPower? “Abbiamo sparato cartucce importanti – prosegue Allara – abbiamo anticipato Tevez, il Royal Baby, abbiamo realizzato uno striscione su Berlusconi. Qualche idea già c'è, magari è presto”.

Non solo online, ma anche mobile. E il retail, le agenzie che in Inghilterra sono molto importanti per voi? “Al momento non abbiamo interessi sul retail mentre per noi il mobile è importantissimo. Siamo già tra i migliori del mercato e, il fatto più significativo, è che la percentuale dei nostri clienti che utilizza il mobile è molto più alta rispetto a quella dei competitor. I nostri giocatori sono molto skillati”.

 

lottomatica tvE Lottomatica Tv prepara un programma sulle scommesse

Si è detto del ruolo importante della televisione nelle scommesse. Ecco che Lottomatica TV, canale 59 del digitale terrestre, ha già fissato il lancio di Better Magazine un appuntamento settimanale di 30 minuti, rivolto a tutti gli appassionati di sport e curiosi che hanno voglia di scoprire in modo approfondito e divertente gli appuntamenti sportivi del week-end e di viverli attraverso le scommesse sportive.

Conduttori del nuovo format di Lottomatica TV sono Ascanio Pacelli, grande sportivo e istruttore di golf noto al grande pubblico per la sua partecipazione al Grande Fratello 4 e Tania Zamparo, Miss Italia nel 2000, ex conduttrice del TG sportivo di Sky e attuale volto del rugby di Sky Sport.

Durante la trasmissione verranno illustrati i maggiori eventi sportivi in palinsesto, con le statistiche e le relative quote. Il programma andrà in onda il venerdì alle 19, in replica il sabato alle 9, alle 14 e a mezzanotte e la domenica alle 12.

Curioso anche il format ‘Bet on the road’ con i pronostici del pubblico attraverso micro interviste ai passanti per le strade della città e ‘I tweet dei protagonisti’ in cui vengono riportati i commenti degli sportivi presi dai social network.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.