Log in

Scommesse al Consiglio di Stato, mattinata di lavori per la sesta sezione

  • Scritto da Redazione
consiglio_di_statoSi è parlato di scommesse, anche se in senso lato, questa mattina al Consiglio di Stato. È stato infatti discusso in camera di consiglio, presso la sesta sezione, il ricorso presentato dall'impresa Badino - titolare di alcune ex agenzie di scommessa liguri, con concessione Coni - relativo al risarcimento per l'esclusione dalle gare del 2001. Il Tar Liguria, come si legge su Agipronews.it, aveva già respinto con sentenza del 2009 un primo ricorso della società, che a fronte di richieste milionarie, aveva ottenuto un risarcimento da 20 mila euro. Nei prossimi giorni è attesa la nuova pronuncia dei giudici di secondo grado.
Va invece direttamente in decisione il ricorso della società Pianeta Scommesse sul mancato avvio di un'istruttoria dell'Antitrust per l'acquisizione, effettuata nel 2006 da Snai Spa, di alcune concessioni per la raccolta scommesse. È quanto deciso dal collegio della sesta sezione del Consiglio di Stato, nelle fasi preliminari delle udienze di merito, a cui non erano presenti i legali della ricorrente. I giudici di Palazzo Spada hanno trattenuto il giudizio direttamente in decisione. L'Antitrust aveva considerato  le acquisizioni di Snai spa non rilevanti sull'equilibrio del mercato e aveva dato il via libera. Successivamente Pianeta Scommesse aveva impugnato la decisione dell'Antitrust davanti al Tar Lazio. Il ricorso al Consiglio di Stato è stato presentato nel 2007, dopo che i giudici amministrativi del Tar, con sentenza, avevano ritenuto legittima la valutazione dell'Antitrust.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.