Log in

Betfair: siglato accordo con Londra 2012 per promuovere l'integrità dello sport

  • Scritto da Vincenzo Giacometti
cio_olimpiadiBetfair, la più grande community di scommesse al mondo, ha siglato un accordo con il Comitato Olimpico Internazionale per condividere le informazioni sui potenziali modelli inusuali di scommesse che si potrebbero verificare durante le Olimpiadi di Londra 2012, al fine di promuovere l'integrità dello sport intervenendo in maniera concreta. L'accordo, firmato nel quartier generale di Betfair a Londra, disegna un quadro dettagliato per la cooperazione tra le due entità e definisce la procedura per condividere le informazioni sull'utente in caso di comparsa di modelli anomali nel settore scommesse per questa competizione.
Durante le Olimpiadi il bookmaker assegnerà risorse umane e tecnologiche necessarie a garantire che qualsiasi attività sospetta nel settore scommesse sia correttamente monitorata e analizzata in conformità con i requisiti concordati con il Comitato olimpico.

Il team di Betfair dedicato a preservare l'integrità dello sport risiede nella sede centrale della società, a Londra, dalla quale vengono monitorate le scommesse durante i 7 giorni di ogni  settimana, alla ricerca di un minimo comportamento anomalo. A questo proposito, la squadra riceve un sostegno aggiuntivo da tecnologia software in grado di identificare modelli di scommesse sospette.

Secondo Martin Cruddace, responsabile degli affari legali e normativi di Betfair, "Gli interessi del Cio e di Betfair sono completamente allineati nel desiderio di assicurare che gli utenti abbiano la possibilità di scommettere sugli eventi sportivi in modo trasparente e sicuro". "Se l'obiettivo è quello di proteggere questo sport, qualcosa che noi tutti vogliamo, allora dobbiamo lavorare in modo aperto e collaborativo, e l'accordo che hanno firmato è un esempio di questa volontà”.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.