Log in

Snai: Juve favorita per la trasferta a Parma

  • Scritto da Redazione
juveNuovo turno infrasettimanale per la serie A, Juventus subito in campo domani sera a Parma. I venti punti di differenza in graduatoria si fanno sentire anche nelle quote, gli ospiti sono favoriti a 1,80, i crociati sono a quota 4,50, per il pareggio quota 3,40. Donadoni recupera il portiere Mirante, probabilmente schierato dal primo minuto, in attacco Giovinco con Biabiany e Floccari. Per la Juve forti dubbi per Vucinic, Conte potrebbe passare al 3-5-2 con Matri e Quagliarella come punte. Bilancio equilibrato nei precedenti incontri giocati a Parma, con cinque vittorie per parte e sette pareggi: all'andata è terminata 4-1 per i bianconeri (Lichtsteiner, Pepe, Vidal, Marchisio e infine Giovinco su rigore), risultato che ha interrotto una serie di tre vittorie consecutive ottenute dal Parma.
Occhi puntati su Inter - Palermo dopo il pesante scivolone dei giocatori di Ranieri a Lecce: ritorno alla serie positiva molto probabile con quota 1,45 per i padroni di casa e 7,50 per gli ospiti. Nerazzurri in campo con Milito e Pazzini in attacco, Zanetti e Cambiasso a centrocampo affiancati da Obi e Alvarez. Nel Palermo out per infortunio Hernandez, confermatissimo Budan, killer del Novara con due reti. Il Palermo non ha vittorie all'attivo al Meazza contro l'Inter, è uscito cinque volte sconfitto e ha strappato quattro pareggi. All'andata è stata messe di gol: 4-3 per i siciliani, determinanti le reti di Miccoli e Pinilla all'86' e 88' minuto di gioco.
Insidiosa trasferta per il Milan a Roma, contro una Lazio sospinta dalla doppietta di Klose sul Chievo verso la zona Champions. Precedenti però sfavorevoli ai giocatori di Reja: su 40 incontri totali si contano quattro vittorie della Lazio, 17 pareggi e 19 successi del Milan. Risultato di 2-2 all'andata, lo scorso settembre, ma più recente il 3-1 per i rossoneri in Coppa Italia, lo scorso 26 gennaio (Cissé - appena ceduto al Qpr) apre le marcature, poi a segno Robinho, Seedorf e Ibrahimovic). Per le formazioni, certo in campo Klose con Rocchi davanti a Hernanes, Allegri, senza Aquilani e Pato, deve ricorrere a Robinho da affiancare a un bomber-garanzia come Ibrahimovic, ora in testa alla classifica cannonieri con 15 reti. Quota Lazio 3,25, per il Milan 2,20, pareggio a 3,25.
Deve riprendersi subito anche il Napoli se non vuole rischiare di essere assorbito dal centro classifica: occasione più che utile la partita con il Cesena, con quote fortemente sbilanciate verso il segno "1" (1,30), mentre per gli ospiti la quota è un proibitivo 10. Mazzarri deve rinunciare a Lavezzi, squalificato, pienamente disponibili invece Cavani, Hamsik e Pandev. Negli ospiti dubbi per Ghezzal, Malonga, Lauro e Ravaglia, il tecnico Arrigoni dovrebbe schierare in avanti Ceccarelli, Rennella e Mutu. Numeri contrari ai romagnoli: zero vittorie contro il Napoli, peggior attacco della serie A con sole 13 reti all'attivo. Il Cesena quest'anno ha perso sia all'andata in casa (1-3) sia in Coppa Italia lo scorso 12 gennaio (2-1 con Cavani e Pandev che hanno rimontato la rete iniziale di Popescu).

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.