Log in

CdS su agenzie Snai: “Illegittima la mancata istruttoria dell'Antitrust nel 2005 su acquisto delle concessioni”

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

antitrustLe attività di service provider e di gestione delle scommesse in concessione sono distinte e non vanno ritenute, pertanto, in "sostanziale coincidenza": l’Antitrust è tenuta a vigilare sulle attività delle aziende del settore scommesse e aprire una eventuale istruttoria, quando una società che si occupa di fornire servizi esterni (il service provider) acquista direttamente un considerevole numero di concessioni. E’ questo il verdetto del Consiglio di Stato, che ha accolto il ricorso presentato nel 2007 dalla società Pianeta Scommesse, in cui si chiedeva di annullare la mancata istruttoria dell’Antritrust sulle acquisizioni di concessioni scommesse effettuate da Snai spa a partire dal 2005: 452 concessioni, fra ippiche e sportive, alla maggior parte delle quali la società forniva i propri servizi come service provider.

Consiglio di Stato respinge il ricorso Snai sulla decadenza di 1300 concessioni ippiche

Scommesse e Ctd: sospensione della Questura non richiede comunicazione in assenza di licenza art.88


A novembre 2005 l’Antitrust non aveva aperto un’istruttoria per valutare l'eventuale "posizione dominante" da parte di Snai, ritenendo che tale società già svolgeva la medesima attività, e in virtù di questo, l’acquisizione sarebbe stata solo una "assunzione diretta di titolarità".
Una posizione ribidita successivamente anche dal Tar Lazio, che nel 2006 ha respinto con sentenza il ricorso proposto dalla società Pianeta Scommesse sul mancato intervento dell’Antitrust. Tutto cambia ora con il Consiglio di Stato, il quale ritiene, al contrario, che l’acquisto di concessioni da parte di un service provider può determinare variazioni nell’assetto complessivo del mercato, come già ritenuto dall’Antitrust in un provvedimenti simili riguardanti il settore giochi e scommesse, con tanto di condanna per Snai Spa a rifondere Pianeta Scommesse con parte delle spese di giudizio.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.