Log in

Scommesse: giro d'affari da 200 miliardi l'anno secondo il rapporto Iris

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

irisUn giro d’affari da 200 miliardi di euro all’anno. E’ quanto muovono le scommesse sportive a livello mondiale secondo lo studio “Scommesse sportive e corruzione” elaborato dall’Iris - Istituto francese di relazioni internazionali e strategiche -  insieme all’Università di Salford-Manchester, al China Center for Lottery Studies, e allo studio legale Praxes, specializzato nell’analisi criminale del fenomeno della corruzione. “Quella del betting è diventata un'attività economica il cui impatto non può essere ignorato”, si sottolinea nel rapporto, evidenziando come “la globalizzazione economica e finanziaria e l'avvento di scommesse su Internet hanno contribuito a decompartimentare i mercati asiatici ed europei, e hanno consentito all'offerta di scommesse a proliferare in tutto il mondo”.

Scommesse: due terzi del mercato rappresentato dalle giocate 'live'

Per contro, tuttavia, “La crescita del peso delle scommesse sportive a livello mondiale rappresenta una ghiotta occasione per le organizzazioni criminali”, come evidenziato da Chris Eaton, capo della sicurezza della Fifa: “Esistono bande di malavitosi che agiscono come vere e proprie imprese, trasformando le scommesse in un problema di livello mondiale”. Secondo i dati forniti da Eaton, il gioco d’azzardo sul calcio, solamente in Italia, muove complessivamente 12 miliardi l’anno tra legale e illegale.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.