Log in

Passamonti (Federazione Sistema Gioco Italia): "Bookmaker non autorizzati, necessarie misure contro illegalità"

  • Scritto da Sara Michelucci
passamonti"Il Convegno di oggi, promosso da LexGiochi, è stato un momento importante che ha visto i rappresentanti delle diverse Istituzioni dello Stato seduti intorno a un tavolo a discutere di tematiche particolarmente rilevanti per il settore dei giochi e dello sport". E' quanto afferma Massimo Passamonti, presidente della Federazione Sistema Gioco Italia, a margine del convegno romano di questa mattina all'Avvocatura dello Stato. "Riguardo al tema dell'illegalità, in Italia c'è una rete di scommesse parallela - prosegue Passamonti - rispetto a quella pubblica, di grandi dimensioni, che in taluni casi, vede il coinvolgimento attivo e diretto della criminalità organizzata, come, oggi, hanno testimoniato con chiarezza i Procuratori Antimafia di Lecce, e che alimenta la corruzione nello sport di atleti e dirigenti. Siamo di fronte a uno scenario che tutti noi vogliamo contrastare dal momento che sta producendo problemi enormi in termini di violazione della legalità, dei principi di diritto a tutela della concorrenza, del mercato e soprattutto dei consumatori, questi ultimi del tutto inermi verso i bookmakers non autorizzati. C'è un fiume di denaro che viene sottratto allo Stato italiano e alle imprese che operano legalmente e che alimenta un'economia sommersa. La Federazione Sistema Gioco Italia di Confindustria auspica l'adozione di misure di contrasto realmente efficaci, che consentano di ricondurre nell'alveo della legalità gli oltre 2 miliardi di euro l'anno sottratti al mercato legale, da parte di operatori non autorizzati che evadono totalmente le imposte sui profitti realizzati nel nostro Paese".
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.