Log in

Scommesse: gennaio trend negativo con -20,65%, pay out oltre il 95%

  • Scritto da Redazione GiocoNews

scommessaIl mese in esame conferma il trend negativo della rete legale delle scommesse con una decisa diminuzione della raccolta rispetto al gennaio 2011. A gennaio la diminuzione percentuale della raccolta su base mensile, rispetto a gennaio 2011, è stata pari al 20,65 per cento. Su base regionale si registra un calo generalizzato della raccolta meno marcato in Veneto, Piemonte ed Umbria. Il pay out complessivo per gli avvenimenti in competenza nello scorso mese è stato del 95,13 per cento.

Scommesse: a gennaio Snai primo operatore, con il 31% del mercato

Per le sole concessioni a distanza, il pay out è stato del 94,90 per cento; per quelle fisiche del 95,23 per cento.
L'aliquota media dell'imposta unica è stata del 4,08 per cento; il margine dei concessionari si è attestato a 2.743.357,56 euro.
La raccolta complessiva ha raggiunto i 347.318.089,50 euro. Le concessioni per il gioco a distanza hanno realizzato una raccolta pari a 105.099.133,25 euro; il movimento delle scommesse dei concessionari della rete nata nell'anno 2000 è stato di 78.646.087,75 euro; quella dei concessionari giochi pubblici ha raggiunto i 163.572.868,50 euro.
Gli avvenimenti proposti da AAMS sono stati 5608. Su 5.141 avvenimenti risulta accettato gioco.
Rispetto al mese di gennaio 2011, vi è stata una crescita del palinsesto riversato dai concessionari ai giocatori di ben oltre 600 eventi.
Nella top ten degli avvenimenti con maggior raccolta, ben nove riguardano il Campionato Italiano di serie A e, in particolare, le partite che vedono protagoniste l'Inter, il Milan e il Napoli. Per quanto riguardo il basket, sport che, in un ipotetico podio sportivo, si è aggiudicato la medaglia d'argento nell'interesse degli scommettitori, la top ten di gennaio vede una lieve prevalenza delle gare del Campionato Italiano A1 rispetto all'Eurolega. Il tennis conferma il suo appeal presso gli scommettitori soprattutto grazie all'Australian Open, uno dei tornei che, maggiormente, appassiona gli sportivi. Da segnalare il crescente interesse degli scommettitori per la pallavolo. Nella top ten degli avvenimenti di gennaio ben cinque eventi di pallavolo femminile. Nel mese di gennaio, il numero dei biglietti emessi dal totalizzatore nazionale è stato pari a 41.041.623; il valore della giocata media è risultato di poco inferiore agli 8,50 euro.
Le scommesse sistemistiche si sono attestate, per volume di gioco e per numerosità di biglietti, intorno al 7,70 per cento del mercato.
La media degli importi dei biglietti vincenti è stata pari a 124,54 euro.
Le scommesse live offerte nel mese di gennaio 2012 sono state relative a 345 avvenimenti per una raccolta complessiva di 41.762.668,81 di cui 26.463.730,85 raccolti presso la rete a distanza. Nel gennaio 2011 gli avvenimenti furono 227 con una raccolta di poco più di 40 milioni di euro. Si ricorda che, in generale, le cifre poste in rassegna sono soggette a variazioni continue sulla base del momento di chiusura e determinazione dei biglietti di gioco.
Infine, per il gioco a distanza, nel mese passato sono stati movimentati 476.036 contratti di gioco per un totale di 11.777.872 biglietti.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.