Log in

Sentenza Ue su copyright: i commenti di Rga ed Egba

  • Scritto da Ca

scommessa_bollettaRga ed Egba con il Ceo Clive Hawkswood e il segretario generale Sigrid Lignè hanno commentato così la sentenza della Corte di Giustizia Europea che charisce definitivamente il concetto di copyright tra eventi sportivi e aziende che offrono scommesse live e online.

Clive Hawkswood, Ceo di Remote Gaming Association, ha dichiarato: "Accogliamo con favore la sentenza della Corte di Giustizia Europea nei confronti delle proteste di Football Dataco e speriamo che tutto questo finalmente porrà fine ai tentativi dalle associazioni sportive di cercare di estrarre notevoli fondi dai media e dalle società di scommesse e di accusarle di minare la violazione della proprietà intellettuale.  E 'deludente, però, che ci sia voluto tanto tempo per raggiungere questa posizione di chiarezza, tuttavia siamo grati alla suprema Corte che ha fornito un giudizio inequivocabile. Come abbiamo detto prima, questo si spera incoraggerà gli sport professionistici a instaurare rapporti commerciali con il settore delle scommesse nell'interesse di tutti".

Sigrid Ligné, segretaria dell'European gaming and betting association ha aggiunto: "Accogliamo con favore la sentenza di oggi, che dovrebbe porre fine alle pretese di copyright per i calendari sportivi. L'attenzione ora dovrebbe essere rivolta al rafforzamento dei legami commerciali tra l'industria delle scommesse online e dello sport professionistico. Il fatto, però, è che lo sport è ancora bloccato nell'instaurare rapporti commerciali con l'industria delle scommesse in paesi come Germania, Portogallo e Polonia a causa delle restrizioni sulle sponsorizzazioni e sulla pubblicità. Incoraggiamo pertanto la Commissione europea a intraprendere azioni nei confronti di questi paesi al fine di rimuovere tali ostacoli normativi ".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.