Log in

Unit dedicate, Essa, polizia e bookmakers tutti uniti per le Olimpiadi Londra 2012

  • Scritto da Ca

Websitebettingintegrity2Si è tenuto ieri a Londra il The Betting Integrity Stakeholder Seminar ed è stato un incontro assolutamente costruttivo ed informativo a giudicare dai commenti degli stessi partecipanti. 
Il seminario ha visto partecipare tutto il settore delle scommesse, la Gambling Commission e le autorità olimpiche riunitesi insieme per la prima volta per discutere di come l'industria potrebbe lavorare con la Joint Assessment Unit per contrastare qualsiasi minaccia di scommesse legate alla corruzione e ridurre i rischi al minimo.
Durante il seminario, il settore delle scommesse ha approvato una dichiarazione di intenti che verrà sottoscritta nel corso dei Giochi Olimpici 2012 di Londra. Gli operatori di scommesse autorizzati in Gran Bretagna sono già tenuti a segnalare scommesse sospette e sotto questi principi firmatari sono tenuti anche a fornire informazioni alla Unit di riferimento se operano in altre giurisdizioni.

.Gli operatori hanno inoltre concordato di non accettare scommesse da individui accreditati CIO e garantiranno l'attivazione dei sistemi di monitoraggio per tutta la durata dei Giochi.
Ha presieduto l'incontro Mike O'Kane, Business Director di Ladbrokes e al vertice della European Sports Security Association. Commentando il dibattito del pomeriggio, ha detto:
"Il pomeriggio è stato molto costruttivo con tutte le persone coinvolte alle prese per come possiamo lavorare insieme per limitare ogni rischio di scommesse legate alla corruzione nel corso di Londra 2012. Andremo anche oltre i nostri obblighi di legge e disporremo di sistemi di monitoraggio di esperti e di processi di reporting. Siamo tranquilli perchè l'industria delle scommesse regolamentata è sicura e vi è scarso rischio di scommesse illegali nei mercati legali autorizzati"
Nick Tofiluk, responsabile del regolamento presso la Gambling Commission, ha dichiarato:
"Gambling Commission's Sports Betting Intelligence Unit (SBIU), il CIO e la Metropolitan Police che sarà operativa durante il periodo dei giochi per valutare e indagare le accuse o sospetti di illeciti in materia di scommesse sportive. Questo è stato un evento molto costruttivo e accogliamo con favore il sostegno della European Sports Security Association (ESSA) al nostro lavoro mirato all'integrità delle scommesse sportive - le autorità sportive, forze dell'ordine e il settore legale delle scommesse qui e all'estero, stanno lavorando insieme per contrastare la minaccia ".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.