Log in

Galoppo Rosa a San Siro, domenica si disputano le Oaks d’Italia

  • Scritto da Redazione

Domenica 26 maggio l’ippodromo di San Siro galoppo, a Milano, ospiterà le Oaks d’Italia, una delle più importanti corse ippiche dell’anno: si tratta di una corsa riservata a sole femmine di tre anni, di grande interesse sia per il pubblico, sia per proprietari e allevatori.

Le Oaks selezionano le migliori purosangue da avviare alla riproduzione, la selezione genealogica garantisce un elevato standard nelle nascite di puledri possibili campioni del futuro. L’edizione 2013 delle Oaks assume la denominazione di ‘Oaks d’Italia – Trofeo Gazzetta dello Sport’: è un evento unico, una corsa che può essere disputata una sola volta nella carriera di una purosangue, disputata ininterrottamente dal 1910 in uno scenario unico al mondo dichiarato “monumento di interesse nazionale” dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici sia per il valore degli impianti anni ‘20 perfettamente manutenuti sia per la spettacolarità e il pregio del secolare Parco Botanico dell’Ippodromo milanese.

 

 

L’allevamento italiano rappresenta una delle eccellenze imprenditoriali nel mondo, e questo spiega l’interesse degli allevatori per l’appuntamento di domenica. A questo si aggiungono premi al traguardo pari a 407mila euro, uno dei più importanti dell’anno.

 

Oltre allo spettacolo delle corse e delle strutture degli anni ’20, opera dell’architetto Vietti Violi, destinate all’accoglienza del pubblico sono previsti spettacoli e iniziative per intrattenere anche i più piccoli con i pony, che regaleranno loro l’emozione di una “cavalcata” all’ombra dell’imponente statua del Cavallo di Leonardo. Una gara basata sul fascino è riservata alle signore ospiti, che si potranno sfidare per il cappello più bello.

 

COPERTURA TELEVISIVA: SKY SPORT 24 E UNIRE TV - Le “Oaks d’Italia – Trofeo Gazzetta dello Sport” edizione 2013 saranno trasmesse in diretta da Sky Sport 24 a partire dalle ore 16.00 di domenica. Sempre Sky Sport 24 trasmette da ieri e sino al primo pomeriggio del 26 maggio una serie di promo della durata di 25 secondi ciascuno, per ricordare l’appuntamento. In prime time la domenica sera due passaggi da 90” con la cronaca dei momenti più spettacolari della giornata di corse. L’intera giornata di corse sarà trasmessa cura di Unire Tv nei punti di accettazione scommesse e su Unire Sat, visibile sul canale 220 Sky. La diretta streaming via Internet di ogni corsa sarà disponibile sul sito www.snai.it.

 

UNA NOVITÀ PER SAN SIRO: IL “PONY BOY” -La giornata delle “Oaks d’Italia – Trofeo Gazzetta dello Sport” vedrà anche l’esordio a San Siro del pony boy: si tratta di un esperto cavaliere che “segue” i cavalli prima e durante le corse e che, nel caso in cui si renda necessario, li recupera rapidamente e li riaffida alle cure del personale specializzato.

 

IN ANTEPRIMA NAZIONALE LA NUOVA ASTON MARTIN RAPIDE S QUATTRO PORTE - Domenica 26 maggio saranno esposte a San Siro tre autovetture Aston Martin, tra cui la nuovissima Rapide S quattro porte. Il giorno delle Oaks sarà infatti presentata al pubblico, in anteprima nazionale, la nuova auto di James Bond, non ancora in commercio in Italia. Il pubblico dell’ippodromo milanese avrà l’occasione di ammirare da vicino anche la nuova DB9 coupé, presentata a dicembre 2012, e la luxury citycar Cygnet.

 

LE PROTAGONISTE E LE QUOTE - Le iscritte alle Oaks d’Italia 2013 sono al momento tredici: sono tutte purosangue selezionate dai loro allenatori che le hanno preparate durante la pausa invernale e “testate” in diverse corse di avvicinamento nei mesi scorsi. Le quote per le scommesse vedono favorita Charity Lane: è una “rappresentante” della scuderia Effevi, una delle più famose in Italia, ed è allenata da uno dei migliori tecnici del settore, Stefano Botti. Sino a oggi ha disputato tre corse, due a Milano e una a Roma, vincendole tutte, compreso il Premio Baggio, corso a San Siro e considerato una classica corsa di preparazione per le Oaks. Si presenta da imbattuta è al centro dell’attenzione degli scommettitori, oggi la sua vittoria viene quotata 1,80: se Charity Lane vincesse le Oaks, gli scommettitori incasserebbero 1,80 volte quanto giocato. E’ un valore piuttosto basso per una scommessa giocata alcuni giorni prima della corsa, e conferma come la portacolori della scuderia Effevi potrebbe effettivamente dominare la prova di domenica. Questo non esclude però le possibilità per le altre partecipanti, tra cui Dancer Destination, allenata da un tecnico di tutto rispetto come Bruno Grizzetti. Questa purosangue ha appena vinto una corsa importante, il Premio Regina Elena disputato all’ippodromo delle Capannelle a Roma, un’altra prova che, tradizionalmente, vede prevalere le potenziali vincitrici delle Oaks. I bookmaker offrono quota 4,50 per una vittoria di Dancer Destination: meno probabilità rispetto a Charity Lane, ma la “allieva” di Grizzetti è assolutamente in grado di aggiudicarsi il primo posto.

 

L’attenzione è puntata anche su Whippy Cream: è una purosangue irlandese, affidata al trainer italiano Marco Botti. Solitamente si allena a Newmarket, in Gran Bretagna, e sino a oggi ha disputato due corse, sempre Oltremanica, negli ippodromi di Newbury e Langfield, conseguendo un terzo e un quarto posto. La quota per Whippy Cream è 7,00, la vittoria sembra piuttosto improbabile alla vigilia, ma in questi casi si è soliti dire che “potrebbe riservare sorprese”.

 

Sempre per chi vuole tentare la strada della vittoria da parte di un outsider, nelle gabbie di partenza ci sarà anche Collusiva, quarta classificata nel Regina Elena: è quotata 10 e, secondo diversi osservatori, sino a ora non ha espresso tutto il suo potenziale, alle Oaks potrebbe riservare sorrisi alla sua scuderia e forse anche a qualche scommettitore.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.