Log in

Gratta e vinci: a ruba, ma annullati

  • Scritto da Redazione

Pericoloso e anche inutile. Chi sfida le legge, rubando gratta e vinci nelle ricevitorie nella speranza di azzeccare qualche tagliando vincente, deve fare i conti con il pronto intervento dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. La Direzione centrale gestione tributi e monopolio giochi – Ufficio lotto e lotterie, ha infatti per l’ennesima volta pubblicato un avviso di annullamento di biglietti di lotteria istantanea oggetto di furto. Il possessore non avrà diritto a reclamare l’eventuale premio. Questa volta, i tagliandi annullati appartengono alle serie ‘Mega Miliardario’, ‘Miliardario’, ‘Doppia sfida’ e ‘Arriba la fortuna’.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.