Log in

Le italiane in Champions da scommettere ma che affare il Psg

  • Scritto da Ca

Le favorite alla vittoria finale della Champions league sono semrpe e comunaue Bayern Monaco a 4.50, Real e Barça a 5.50e quindi la Juventus a quota 10 come prima delle italiane.

Le quote Iziplay non sembrano scendere vertiginosamente anche perché si è giocata solo una partita ed ora bisognerà capire chi manterrà lo stato di forma presentato alla primissima giornata e chi calerà inesorabilmente o non riuscirà a cogliere l'occazione dei gironi di qualificazione.

Ancora ottima la quota a 10 della Juventus di Antonio Conte che ha pareggiato col Copenaghen ma che rimane una scommessa antepost su cui puntare tranquillamente come vincente finale. Affarone il Napoli dove un minimo investimento si può fare a quota 20. I biancazzurri hanno dimostrato di essersi rinforzati e di non patire la partenza di Cavani. E in panca c'è un certo Rafa Benitez che di queste competizioni se ne intende un pò.

Il Milan a 38 è davvero un azzardo visto che per lui la vittoria finale è davvero una chimera. Ancora convenienti i 550 su squadroni come Barcellona e Real. Non scherza il Bayern ma occhjio anche al Psg che a 17 volte la posta può rappresentare un investimento incredibile.

Ecco i risultati:

Dopo il pareggio della Juventus sul campo del Copenhagen (1-1), il primo turno della Champions League riserba buone sorprese per le italiane impegnate questa sera, 18 settembre 2013. Milan e Napoli battono rispettivamente Celtic e Borussia Dortmund. Con maggiore sofferenza i rossoneri, mentre più spavaldi sono stati gli azzurri, che al cospetto dei vice-campioni d'Europa, se la sono giocata a viso aperto.

Per il Milan vanno a segno nella ripresa, dopo un primo tempo di sofferenza, Zapata e Muntari, mentre il Napoli trova il vantaggio con il 'solito' Higuain e poi raddoppia con una magistrale punizione di Insigne. Il Borussia, ridotto in 10 per l'espulsione del proprio portiere e senza il tecnico Klopp, allontanato dal direttore di gara per proteste, trova solo il gol della bandiera all'87' su autorete di Zuniga, nonostante esca dal campo a testa alta.

 

Nessun problema per il Barcellona: i blaugrana, nello stesso girone del Milan, battono l'Ajax per 4-0 grazie ad una tripletta di Messi e al gol di Piquè. Nel girone del Napoli, invece, l'Arsenal espugna il campo dell'Olimpique Marsiglia in virtù delle reti di Ramsey e Walcott; di Ayew (Marsiglia) il gol del definitivo 2-1.

 

La sorpresa della serata è sicuramente la caduta in casa del Chelsea: gli uomini di Mourinho avrebbero dovuto fare un sol boccone degli svizzeri del Basilea, invece, dopo essere andati in vantaggio con Oscar al 45', vengono raggiunti e superati da Salah e Streller. Tutto facile per lo Shalke 04 che tra le mura amiche batte la Steaua Bucarest per 3-0: di Uchina, Boateng (ex Milan) e Draxler le reti dei tedeschi.

 

Il Porto batte in trasferta l'Austria Vienna per 1-0 con un gol di Gonzalez, mentre l'Atletico Madrid di Simeone travolge in casa lo Zenit San Pietroburgo: Miranda, Turan e Leo per gli spagnoli, di Hulk il gol inutlie per i russi.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.