Log in

Anticipi di serie A, nel derby emiliano pronostici a favore dei padroni di casa

  • Scritto da Redazione

Due anticipi di serie A per la giornata di oggi, si inizia nel tardo pomeriggio con Parma – Bologna, derby tutto emiliano ma con pronostico favorevole ai padroni di casa. Al di là della posizione in classifica, gli ospiti non vincono dal 30 ottobre scorso e rischiano di avere a “mezzo servizio” Alino Diamanti, che ha saltato diversi allenamenti in settimana a causa di un attacco influenzale.

L’allenatore Pioli (doppiamente ex per Parma, prima come giocatore dal 1979 al 1984, poi allenatore nel 2006-2007) dovrebbe scegliere un 3-4-2-1 con Bianchi anteposto a Kone e Diamanti, poi Garics, Pazienza, Khrin e Morleo al centro, Sorensen, Natali e Antonsson davanti a Curci in porta.

 

Per il Parma schema 3-5-2 con ancora una volta Mirante tra i pali, in difesa Paletta, preferito a Felipe, al fianco di Lucarelli e Cassani, centrocampo con Biabiany, Acquah, Marchionni, Parolo e Gobbi, in avanti Cassano e Amauri. I precedenti vedono 28 partite giocate, con 9 vittorie del Parma e altrettanti pareggi. Ultimo scontro diretto lo scorso maggio, finale 0-2 per gli ospiti con reti di Taider e Moscatelli, all’andata avevano invece vinto i crociati per 2-1 fuori casa, sequenza gol Sorensen per i padroni di casa, poi Valdes e Sansone.

Quote Snai: Parma 1,80, pareggio 3,40, Bologna 3,10.

 

LA SERATA - In serata in campo Genoa e Torino, due squadre a metà classifica con i liguri che, in caso di vittoria, accorcerebbero a un solo punto il distacco dal Verona al sesto posto. La partita si preannuncia più equilibrata rispetto all’altro anticipo del sabato, il tecnico genoano Gasperini ha l’intera rosa a disposizione, compreso il recuperato Kucka che dovrebbe partire dal primo minuto con Santana (o forse Fetfatzidis) e Gilardino in attacco, al centro Vrsaljko, Biondini, Matuzalem e Antonelli, in difesa Antonini, Portanova e Marchese. Per il Torino out d’Ambrosio per squalifica, Larrondo e Rodriguez per infortunio, probabile la riproposta del 3-4-1-2 che ha battuto il Catania domenica scorsa con Cerci e Immobile davanti a El Kaddouri, linea mediana con Basha, Vives, Farnerud e Pasquale, difesa affidata a Darmian, Bovo e Moretti, Padelli in porta.

Le due squadre contano, insieme, 16 scudetti e 41 precedenti disputati nella massima serie. Sono 21 le vittorie genoane contro 13 pareggi e sette successi esterni del Torino. Ultimo faccia a faccia lo scorso maggio a Torino, finale 0-0, altro pareggio all’andata ma per 1-1 con reti di Bianchi e Grandqvist.

Quote Snai: Genoa 2,30, pareggio 3,15, Torino 3,10.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.