Log in

La Juventus vola a Lisbona per conquistare la finale di Europa League

  • Scritto da Giuseppe Tondelli

La Juventus punta almeno ai due titoli, Scudetto ed Europa League, per dimostrare la sua forza e sfatare il tabù europeo che si porta avanti ormai con un pesante macigno al piede durante l'era Antonio Conte. E giovedì sera ecco la sfida importantissima per approdare alla finale del trofeo Uefa. Si gioca alle 21.05 allo stadio 'Da Luz' di Lisbona, la semifinale di Europa League tra Benfica-Juventus. C'è un solo precedente in Europa League a Lisbona, nei quarti di finale dell'edizione 1992/93, il 4 marzo 1993 finì 2-1 per i portoghesi. Un precedente anche in Champions League edizione 1967/68 quando vinsero i padroni di casa 2-0.

Tutto lascia presagire che per la Juve non sarà una partita facile eppure il pronostico Sportyes.it sceglie il 2 che paga 2,60 volte la posta.

Altri numeri negativi per i bianconeri? I portoghesi hanno vinto 8 partite, pareggiate e perse 2, hanno realizzato 20 reti e subite 11. La squadra di mister Jesus, con la vittoria per 2-0 contro l'Olhanense ha vinto la Portuguese Liga con due giornate d'anticipo e può dedicarsi completamente all'Europa League. Hanno vinto le ultime cinque partite disputate e non hanno perso in casa, 12 vittorie e 2 pareggi. Sono la squadra con la miglior difesa con 15 goal subiti e il miglior attacco con 56 reti realizzate in 28 partite.

Ma anche il ruolino di marcia dei bianconeri è davvero prepotente. Anche se la Roma non è condannata dalla matematica, gli 8 punti di distacco sono davvero tanti nella lotta Scudetto. La Juve ha vinto 6 partite, pareggiate 4 e perse 2, realizzando 18 reti e subendone 11. Ma Pirlo e compagni si giocano soprattutto il sogno di giocarsi la finale allo Juventus Stadium. Hanno vinto le ultime tre partite di campionato senza subire goal ed hanno il miglior attacco del torneo. Con Tevez, Pogba, Pirlo e il probabile ritorno di Vidal i bianconeri possono comunque sbancare il 'Da Luz'. La finale è ad un passo e vedere la squadra di Conte alzare la coppa in casa sarebbe un sogno per i tifosi juventini e per gli sportivi italiani.   

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.