Log in

L'Italia c'è: il ct Prandelli lancia un messaggio ai tifosi...e agli scommettitori

  • Scritto da Ac

Perugia - I bookmaker non considerano l'Italia favorita per il titolo Mondiale. Ma il ct azzurro Cesare Prandelli diffonde entusiasmo e tranquillizza i tifosi e, soprattutto, gli scommettitori che puntano sull'Italia. "Siamo certo di aver lavorato al meglio e con serietà e anche se l'Italia non è mai partita con grossi squilli di trombe, noi vogliamo partire dal grande enti lusitano che ci sta trasmettendo la gente e i tifosi". Prandelli sa di dover diffondere ottimismo perché non tutti credono davvero in questa nazionale.

Ma oggi può farlo immerso in una cornice di autentico entusiasmo alla vigilia dell'ultima amichevole pre-mondiale contro il Lussemburgo, in una Perugia invasa dai tifosi (oltre 25mila biglietti venduti e diecimila accordi per gli allenamenti allo stadio curi per un sold out totale). Che sfrutta appieno già dalla conferenza stampa: "Vogliamo partire da qui - dice il cittì -, partiremo da Perugia e dall'entusiasmo di questa città che ci riempie di gioia. Perché fa capire che c'è entusiasmo e che la gente ha ancora voglia di stare vicino alla squadra. E noi partiamo da questo entusiasmo certi di aver lavorato bene e con serietà, e questo vale per tutti i ragazzi che sono rimasti". Tanto per rimarcare, seppure indirettamente, le critiche legate agli esclusi dell'ultima ora Giuseppe Rossi e Mattia Destro. "Da parte mia so di essere nel giusto e rivendico con orgoglio l'onore di questa maglia. Io non ho fatto del male a nessuno e sono stato chiaro con tutti. Se ci sono discussioni, se ci sono scelte non condivisibili, fa parte del lavoro", taglia corto Prandelli.
Ma la vera "buona notizia" per tifosi e scommettitori, arriva rispetto alla condizione fisica della squadra e, in particolare, dei suoi bomber. In primis: Super Mario Balotelli: "Balotelli sta bene, il problema di cui si è parlato è soltanto un affaticamento dovuto al lavoro che stiamo facendo. Posso dire che sta anzi benissimo, e che forse non l'avevamo mai visto così in forma". Insomma, ci mancava solo che dicesse: "potete scommetterci!".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.