Log in

Italia e Inghilterra fuori ma il sondaggio di Gioconews.it va avanti: chi vince il Mondiale?

  • Scritto da Gt

Prosegue il sondaggio sul vincente del mondiale di Brasile 2014 di Gioconews.it Player ma da ieri sera fino alla fine della competizione più importante del calcio internazionale, i voti dell'Italia si fermeranno al pari di quelli dell'Inghilterra. Le selezioni storiche del calcio europeo sono uscite dal gruppo di qualificazione lasciando spazio ad Uruguay e Costa Rica. Se la prima era tra le favorite in equilibrio con Italia e Inghilterra nelle quote per il passaggio del girone, il Costa Rica era il vero outsider e la rivelazione di questo mondiale brasileiro.
Sull'Italia credeva il 14% degli scommettitori e sugli inglesi il 4%. Un 18% dei lettori che finora hanno votato hanno sbagliato previsione.
D'ora in poi sotto con i voti alle altre squadre, quindi, con queste percentuali destinate a scendere vertiginosamente. Salirà invece ancora l'Uruguay che aveva già raccolto il 28% delle preferenze. Tuttavia la probabile squalifica del 'cannibale' Suarez potrebbe limitare ancora la squadra che senza il suo bomber ha dimostrato di scendere un po' come qualità.
Rimane tra i primi il Brasile al 18% mentre il 20% crede fortemente nell'Olanda. Un'altra rivelazione? Non tanto visto che le stelle di Robben e Van Persie e di tanti altri campioni rimangono assolutamente nel cielo del calcio mondiale.
La Germania, zitta zitta, a parte lo stop col Ghana, si prende un bel 12%. Da seguire le ultime partite ma i tedeschi senza gli Azzurri e gli inglesi possono sicuramente crescere. Per il resto l'Argentina rimedia solo un 4%. Su Messi e compagni in molti rimangono scettici specie dopo l'esplosione di Neymar dell'ultima gara.
Il Belgio non ha ancora avuto nessun voto ed è comprensibile visto che farà un buonissimo Mondiale ma difficilmente vincerà. E incredibile invece che la Francia abbia uno 0% spaccato. Dopo le prime due partite si merita chances importanti per la vittoria.


Chi vincerà il Mondiale Brasile 2014?

  • Brasile - 18%
  • Argentina - 4%
  • Olanda - 20%
  • Spagna - 0%
  • Germania - 12%
  • Italia - 14%
  • Belgio - 0%
  • Inghilterra - 4%
  • Uruguay - 28%
  • Francia - 0%
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.