Log in

Scommesse illegali sui Mondiali in Thailandia, 1.023 arresti

  • Scritto da Redazione

Anche se per l’Italia è finita, e pur in maniera abbastanza ingloriosa, i mondiali di calcio continuano a fare scalpore in tutto il mondo e ad attirare l’attenzione degli scommettitori. Quelli che possono farlo legalmente e coloro ai quali è invece vietati.

In Thailandia, infatti, oltre mille persone sono state arrestate per scommesse clandestine sui mondiali di calcio. Tra le persone finite in manette, ben 1.023 come ha reso noto il responsabile della Polizia Chantavit Ramsut, ci sono anche quattro stranieri, un allibratore di Macao, due di Hong Kong e uno scommettitore della Malesia, che rischiano fino a due anni di carcere e una multa fino a 60 dollari. La polizia ha anche sequestrato schedine per un valore di 520mila dollari. Nel Paese del sud-est asiatico le scommesse sono consentite solo per la lotteria nazionale e alcune gare ippiche.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.