Log in

Quirinale e scommesse: spunta Mattarella ignorato finora dai bookmakers

  • Scritto da Ca

Tra bookmaker inglesi e maltesi c'è il rischio che i quotisti stavolta abbiano fatto un grossissimo flop nelle scommesse che comunque gli consentirebbe di fare il pieno al banco. Sì perché il nome che circola negli ambienti del Partito Democratico, quello probabilmente decisivo per l'elezione finale alla Presidenza della Repubblica, risponde all'ex ministro e giudice costituzionale, Sergio Mattarella.


Nome che unisce il PD ma che rischia di allontanare Silvio Berlusconi che sembra avere un notevole peso nella scelta del premier Matteo Renzi.
E Mattarella non è mai stato inserito in nessuna lista dei bookie esteri, gli unici dove si può giocare visto che in Italia sulla politica non è possibile scommettere o, almeno, finora non si è mai puntato un centesimo.
Al momento alcune quote circolano dove Giuliano Amato è bancato a 4,50 favorito su Piercarlo Padoan intorno a quota 5 e poi intorno al 7 volte la posta scommessa gravitano Martino, Veltroni, Zagrebelsky e la Finocchiaro. Spuntato fuori un altro giudice in questi giorni e presente anche nel listone per il sondaggio online di Beppe Grillo: Ferdinando Imposimato che paga circa 8 volte la posta.
Nelle scorse settimane abbiamo visto dominare Romano Prodi ormai sceso in basso, quindi uscire fuori Veltroni ma la convinzione, anche la nostra, era su Amato.
Il settore del betting deve ammetterlo er lo ammettiamo anche noi: Renzi e compagni hanno spiazzato tutti tirando fuori Mattarella dal cilindro. Si troverà male chi ha scommesso prima cercando di sfruttare quote più alte e magari anche la sorpresa Veltroni o la sicurezza Prodi. Ma scommesse di questo tipo sono davvero complesse sia da bancare che da puntare.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.