Log in

As Roma e Sisal Matchpoint insieme anche contro le frodi sportive e le scommesse illegali

  • Scritto da Ca

Anche i giovanissimi della As Roma a lezione per prevenire il match fixing e le negative derive della corruzione nel calcio. 

Si è svolto al centro sportivo “Fulvio Bernardini” di Trigoria il workshop formativo contro le frodi sportive destinato agli Allievi Lega Pro e ai Giovanissimi Nazionali della AS Roma, organizzato da Sportradar - società, partner UEFA, specializzata nell’analisi e monitoraggio dei flussi di scommesse e nella lotta alle frodi sportive.

 
Il workshop sul contrasto al match fixing ha coinvolto per la prima volta i giovanissimi del vivaio della società giallorossa, ed è uno dei progetti che rientrano nell’ambito della partnership tra Sisal Matchpoint - da sempre in prima linea nel contrasto alle frodi sportive – e la AS Roma.
Allievi e Giovanissimi del club giallorosso hanno partecipato al corso di formazione tenuto dall'avvocato Marcello Presilla, responsabile per l'Italia di Sportradar. La giornata di formazione si è posta come obiettivo l’educazione delle nuove generazioni di calciatori al rispetto dei valori fondanti dello sport, con particolare riguardo all’integrità sportiva, e si è rivolta alle leve più giovani del vivaio romanista proprio affinchè cresca da subito il grado di
consapevolezza degli atleti intorno al fenomeno delle combine e delle scommesse clandestine, offrendo strumenti di difesa validi contro chi infanga l’immagine dello sport.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.