Log in

La maledizione di Ramsey: allo studio le scommesse sul prossimo gol ammazza vip

  • Scritto da Ca

La maledizione di Aaron Ramsey, il centrocampista dell'Arsenal che quando segna muore un personaggio famoso. 

Strano che ancora non si siano scatenate le scommesse sulla 'maledizione di Aaron Ramsey' che, ogni volta che segna, sembra causare la morte di un personaggio famoso. Ma le quote starebbero per arrivare anche se, dopo una veloce ricerca, per ora Ramsey viene bancato solo tra i top goalscorer della Premier League.

 
In effetti gli appassionati inglesi di calcio e statistiche hanno da tempo fatto caso alla singolare coincidenza che riguarda l’attitudine alla rete di Aaron Ramsey, centrocampista gallese in forza all’Arsenal, 26 anni.
E' un centrocampista, il classico regista mediano metodista ma che 'vede' benissimo la porta. Meno male per lui ma alcuni iniziano a sperare che non gonfi più la rete degli avversari:quando segna - non spesso, ma abbastanza - succede un fatto strano: all’indomani un personaggio celebre - dallo spettacolo all’imprenditoria e politica e comprendendo addirittura il terrorismo - passa a miglior vita. Malattia, incidente, morte naturale o morte violenta. Qualche esempio? Ha segnato nel giorno della morte di Steve Jobs, quando è passata a miglior vita Whitney Houston e poi anche due personaggi piuttosto scomodi come Bin Laden e Gheddafy. L'ultimissimo è David Bowie, tanto per fare un nome recente che ha sconvolto tutti. Non resta che sperare che Ramsey faccia buone partite ma possibilmente senza segnare. Se poi deve proprio indovinare il gol che almeno colpisca qualche personaggio di cui il mondo potrebbe farne benissimo a meno.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.