Log in

Leicester, è qui la festa e grazie capitano Ranieri!

  • Scritto da Ken Fairclough

Reportage di Gioconewsplayer.it da Leicester, città inglese la cui squadra ha vinto la Premier League.

In attesa della conclusione ufficiale del campionato, a Leicester si festeggia l'inattesa e storica vittoria della Premier League da parte della squadra cittadina. A raccontare a Gioconewsplayer.it come la città inglese sta vivendo questo particolare e felicissimo momento (anche e soprattutto per chi, contro tutti i pronostici, aveva scommesso sul risultato) è Ken Fairclough, che da anni vi risiede.

Leicester – Qui a Leicester c'è chi, all'inizio della Premier League, aveva scommesso che la nostra squadra avrebbe vinto. Ora è diventato ricco! E 'campioni' sono stati dichiarati dal titolo della prima pagina del Leicester Mercury la mattina dopo che il Leicester City, noto come the Foxes, ha conquistato il titolo di Premier League con due partite d'anticipo.
Il secondo classificato Tottenham Hotspur aveva bisogno di vincere a Chelsea per mantenere in vita le sue speranze di vincere il titolo. Non vinceva a Stamford Bridge dal 1990, ma a metà tempo era in vantaggio per 2-0. Il Chelsea ha recuperato nel secondo tempo segnando due gol e, con un punteggio finale di 2-2, si è conclusa la sfida del Tottenham per il titolo poiché i punti totali del Leicester non possono ormai più essere superati. Tornati a Leicester, sono iniziati i festeggiamenti.

LA STORIA DEL CLUB - Nato 132 anni fa, nel 1884, come Leicester Fosse ed entrato nella Football Association dieci anni più tardi, il club è stato rinominato Leicester City nel 1919. Alla fine della stagione 2013/14 il Leicester ha guadagnato la promozione nella Premier League come vincitore della Football League Championship. Nella stagione 2014/15 la squadra ha iniziato bene, ma la mancanza di forma l'ha portata a scivolare verso il fondo della classifica e a temere la retrocessione. Sul finire della stagione, con 7 vittorie su 9, ha scampato il pericolo e ha finito il campionato 14esima in classifica.
L'ARRIVO DI RANIERI - Nel luglio 2015 è stato nominato un nuovo allenatore, l'italiano Claudio Ranieri, che era stato licenziato dalla nazionale greca per aver perso contro le Isole Faroe, nomina che aveva fatto alzare più qualche sopracciglio.
Il Leicester ha iniziato la stagione 2015/16 con probabilità di 5000/1, secondo le quote offerte dai bookmaker, di vincere il titolo. In altre parole, con 'nessuna possibilità!' Ma con lo spirito, la passione e la determinazione della squadra sotto la guida ispiratrice di Ranieri, la squadra è salita in cima alla Premier League e vi è rimasta sbaragliando tutti gli sfidanti al titolo e vincendolo finalmente nella tarda serata del 2 maggio 2016, quando il sostituto Eden Hazard ha segnato la rete del pareggio per il Chelsea a soli 6 minuti dalla fine.
Quel gol nel finale contro il Tottenham ha inviato il Leicester in una frenesia di media. Come vincitore più improbabile del titolo di Premier League, la vittoria del Leicester City è stata salutata come la 'più grande storia mai raccontata', 'una volta nella vita', 'una storia da favola' e 'incredibile'.
LEICESTER AL CENTRO DEL MONDO - Non è la prima volta che il Leicester è stato al centro dei media a livello mondiale. Nel settembre 2012 un team archeologico della Leicester University ha rinvenuto i resti scheletrici di re Riccardo III che erano stati sepolti sotto l'asfalto di un parcheggio a Leicester, dopo essere stato ucciso il 22 agosto 1485 nella battaglia di Bosworth, che ha segnato la fine del sanguinoso conflitto noto come la guerra delle due rose. I resti del re sono stati ri-sepolti con una grande cerimonia nella cattedrale di Leicester nel marzo 2015.
LEICESTER IN FESTA - Passeggiando per Leicester dopo la storica vittoria nel glorioso sole di maggio, si può sentire la città brulicante di entusiasmo. Tutti parlano di calcio. Ovunque si vada c'è blu e bianco - festoni, palloncini, bandiere e striscioni di tutte le forme e dimensioni appesi in negozi, pub, case e al mercato, con alcuni posti dove sventola la bandiera italiana in riconoscimento della nazionalità del suo allenatore. La maggior parte dei locali mostrano il poster 'Stiamo sostenendo i Blu', e la gente indossa con orgoglio le proprie magliette di calcio del Leicester City. Un venditore di strada ha una collezione di T-shirt disposte sul marciapiede: “Ne hai più di quelle disponibili nel negozio del club!”; commenta un passante.
Per celebrare la vittoria del Leicester, il produttore locale di snack Walkers sta rilasciando una busta in edizione limitata di patatine aromatizzate 'Salt&Victory' da dare gratuitamente alla partita finale in casa del club contro l'Everton il 7 maggio. Inoltre il produttore del marchio di rum Captain Morgan sta rilasciando un'edizione limitata del suo rum speziato, con il capitano della squadra del Leicester Wes Morgan sull'etichetta vestito come un bucaniere blu.
Il Leicester sarà presentato con il Trofeo della Premier League dopo la partita da tutto esaurito con l'Everton e sono stati fatti programmi in città per una grande parata per la vittoria lunedi 16 maggio, il giorno dopo la partita finale della stagione del Leicester a Chelsea. E sarà una festa incredibile!
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.