Log in

L'NBA vieta i loghi dei fantasy sports dalle maglie da gioco

  • Scritto da Ca

L'NBA vieta la presenza dei loghi dei Daily Fantasy Sports sulle maglie delle squadre per la prossima stagione. 

Altro duro colpo per i Daily Fantasy Sport negli Stati Uniti d'America. La National Basketball Association ha deciso di bloccare i partner di daily fantasy sport come Fanduel. In particolare sarebbe già attivo da adesso il divieto di pubblicizzare il logo sulle maglie delle principali squadre NBA per il prossimo anno.

Nella stessa settimana in cui il West Bromwich Albion ha siglato un accordo da 5 milioni di sterline (6,3 milioni di euro) con il bookmaker K8 Group, il campionato di basket del Nord America ha vietato ai suoi team di stringere accordi di sponsorizzazione, oltre che con aziende dei settori di Alcol, media, politica e tavacco, anche di gioco e di dfs.
Mentre Fanduel e le altre aziende stanno combattendo con molti governi degli Stati Uniti dopo che il procuratore federale li ha classificati come operatori di gioco d'azzardo, è stato suggerito all'NBA di sospendere queste possibilità.
Fanduel nel 2014 aveva chiuso una partnership di ben 4 anni per diventare il sito Dfs ufficiale della federazione.
Salva comunque la possibilità di pubblicizzare presso i propri canali e le trasmissioni digitali i loro marchi legati al gioco tanto in voga negli States. Tuttavia secondo alcuni esperti l'NBA rischia di perdere diversi soldi.
Attualmente le squadre affiliate co i dfs sono ben 25 con Fanduel che ne ha 16 sotto di se,emtre Draftkings le restanti note.
Secondo TotallyGaming "il commissario NBA Adam Silver può spingere la Lega sulla via della regolamentazione che è l'unica via per tutelare tutti gli interessi in ballo". 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.