Log in

Snai - Euro 2016, tocca all’Italia: quota 3,10 per battere il Belgio

  • Scritto da Redazione

Ecco le quote di Snai per gli Europei 2016: scommesse sull'Italia contro il Belgio e sugli altri match in programma.

Il pareggio tra Inghilterra e Russia è il classico esempio di come i pronostici possano saltare, anche in pieno tempo di recupero: per questo, pur se l’Italia parte sfavorita nella partita di domani 13 giugno contro il Belgio, nessuna sorpresa è da escludere, come si evince dalla differenza di quota tra le due squadre non è troppo ampia. La vittoria del Belgio è infatti quotata da Snai 2,50, ma l’Italia è molto vicina a 3,10; stessa quota per il pareggio. Tra gli azzurri il reparto di maggior affidabilità è quello difensivo, che corrisponde in blocco a quello della Juventus con Buffon dietro Barzagli, Bonucci e Chiellini. Quasi sicuro il centrocampo a cinque con Florenzi, De Rossi e Giaccherini al centro, Candreva e Darmian (o El Shaarawy) sulle fasce, in avanti Pellè ed Eder.
Per il Belgio più probabile il 4-3-3 con Thibaut Courtois in porta e Alderweireld, Denayer, Vermaelen e Vertonghen nel reparto arretrato, il romanista Nainggolan al centro con Witsel e Fellaini, in avanti De Bruyne, Lukaku e Hazard. Non è da escludere un 4-2-3-1 che, se adottato, vedrebbe l’ingresso di Mertens al posto di un centrocampista. Considerando le possibili formazioni, per il primo marcatore della partita Snai offre quota 7,00 per Lukaku, 9,00 per De Bruine e Hazard in campo belga, 7,50 per Pellè, 8,50 per Zaza, 10 per Eder e Immobile, 12 per El Shaarawy. Risultato esatto più probabile: 1-1 quota 5,75, 0-0 6,50, 1-0 7,00, 0-1 8,00.
Quote Snai: Belgio 2,50, pareggio 3,10, Italia 3,10.

Il Belgio ha perso solo una delle ultime nove partite disputate, e nell’ultimo anno in amichevole ha battuto Francia e Italia. Gli azzurri hanno chiuso da imbattuti il girone di qualificazione, ma nelle amichevoli successive hanno vissuto un drastico calo nel rendimento culminato con la sconfitta per 1-4 da parte della Germania. Vinte invece le due ultime amichevoli pre-Europei. I precedenti tra le due squadre sono in perfetto equilibrio con tre vittorie per parte oltre a quattro pareggi. Ultimo scontro diretto: 13 novembre 2015, Belgio – Italia 3-1, rete di Candreva in apertura, poi Vertonghen, De Bruyne e Batshuayi.

Spagna – Repubblica Ceca apre il pomeriggio di calcio con la formazione iberica decisamente favorita: la squadra ceca non ha mai vinto negli scontri diretti e pur arrivando prima nel girone di qualificazione ha poi collezionato una vittoria e tre sconfitte nelle ultime sette partite disputate. Il c.t. della Spagna, Del Bosque, potrebbe dare spazio in attacco a Morata affiancandolo a Nolito, il resto della formazione è di quelli che mettono paura con Casillas in porta, Alba, Ramos, Pique, Juanfran in difesa, Busquest dietro a Silva, Iniesta e Fabregas. Per la Repubblica Ceca Cech, Kaderabek, Sivok, Suchy, Limbersky; Pavelka, Darida; Dockal, Rosicky, Sural; Necid. Nei precedenti, come accennato, zero vittorie per i cechi, tre per gli spagnoli e un pareggio.

Quote Snai: Spagna 1,47, pareggio 4,25, Repubblica Ceca 7,50.

Più equilibrio in  Irlanda – Svezia, dirette avversarie dell’Italia nel girone: la squadra di Ibrahimovic parte da quota 2,40 ma solo lo scorso 5 giugno, contro il Galles, è tornata a vincere dopo quattro partite concluse con tre pareggi e una sconfitta. Classicissimo 4-4-2 schierato dal c.t. svedese Hamren, Ibra perno della squadra e dell’attacco ma ben affiancato da Berg, punta del Panathinaikos. In porta Isaksson, la linea difensiva sarà composta da Lustig, Lindelof, Granqvist e Olsson. A quattro anche il centrocampo con Kallstroem e Hiljemark incaricati fornire il maggior apporto qualitativo al gioco svedese, Durmaz e Forsberg sull’esterno.L’Irlanda deve almeno provare a invertire il trend delle ultime partite, una vittoria contro la Svizzera, poi due pareggi e infine una deludente sconfitta subita dalla Bielorussia per 2-1, alla vigilia di Euro 2016: l’incarico di far tornare a sorridere i tifosi irlandesi sarà affidato al portiere Randolph, ai difensori Coleman, O'Shea, Keogh e Brady, ai centrocampisti Walters, McCarthy, Whelan e Hendrick, infine a Long supportato da Hoolahan. Il c.t. O’Neill a scelto un 4-4-1-1 che punta a contenere la Svezia per pungere al minimo spazio aperto.

Quote Snai: Irlanda 3,20, pareggio 3,10, Svezia 2,40.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.