Log in

Euro 2016: Italia, contro la Spagna ora la quota è 4,00

  • Scritto da Redazione

Ecco le quote Snai per gli Europei di calcio 2016: scommesse aperte sulla partita dell'Italia contro la Spagna.

Per vincere, bisogna batterle tutte, quindi anche se il tabellone di Euro 2016 non è affatto favorevole alla nazionale italiana domani sera sarà necessario provare in tutti i modi a battere la Spagna, se si vuole andare avanti in questo europeo e provare a riconquistare un titolo che manca dal 1968 nella bacheca della Federcalcio. Indubbiamente all’Inghilterra è andata meglio: ha come avversario l’Islanda, sicuramente alla sua portata nonostante un’ottima fase di qualificazione che l’ha vista chiudere a pari punti con l’Ungheria, mettere in difficoltà il Portogallo e battere l’Austria, eliminandola.

Italia - Spagna

Snai fa il tifo per tutti i tifosi e il sostegno dei tifosi azzurri sarà davvero necessario: la Spagna è favorita nella partita di domani e negli ultimi giorni la quota per la sua qualificazione ai quarti si è abbassata sino all’attuale 1,50, mentre l’Italia è salita a 2,50.

Il divario è ancora più evidente nelle quote per la scommessa 1X2: 4,00 per la vittoria azzurra, 2,15 per quella spagnola, 3,00 per il pareggio e i tempi supplementari. Negli eventuali “overtime”, le quote sono rispettivamente 12 e 9,00 mentre tutto si azzererebbe in caso di ricorso ai calci di rigore: entrambe le squadre sono offerte a 10 se si arriva ai tiri dagli 11 metri.

Una valutazione dei precedenti evidenzia un sostanziale equilibrio: alle otto vittorie italiane se ne oppongono nove spagnole, oltre a 13 pareggi; considerando solo gli incontri validi per un campionato europeo, abbiamo una vittoria per parte e tre segni X. L’Italia ha segnato in tutto agli spagnoli 31 reti, con una media di 1,03 per incontro e con almeno un gol all’attivo nel 67% degli scontri diretti; in campo iberico, 32 gol, media 1,07 per partita, in rete nel 67% delle volte.

Comprensibile a questo punto la quota molto bassa, pari a 1,35, per l’under 2,5 reti, mentre si passa a 3,00 per l’over. Nella scommessa gol/no gol, la possibilità che entrambe le squadre segnino almeno una rete è quotata 2,45, mentre per almeno un segno zero nel tabellino marcatori la quota è 1,50.

E proprio per quanto riguarda i marcatori, vediamo le quote Snai: Candreva è ancora indisponibile, al suo posto giocherà Florenzi, ma si tratta del centrocampo e in attacco giocheranno Pellé ed Eder, entrambi già a segno in questo europeo. La possibilità che vadano ancora in gol è quotata rispettivamente 4,50 e 5,00, anche Immobile è quotato 4,50, poi possiamo fare affidamento su Insigne e Zaza (5,50), El Shaarawy (6,00) oltre a Florenzi (7,50). Morata è già andato in rete tre volte nelle precedenti partite e per domani sera è quotato 3,00, poi i quotisti Snai vedono probabili marcatori Aduriz (3,25), Nolito e Pedro (3,75), Dario Silva (4,50), Vazquez (5,00) e Koke (6,50).

Per rovinare la festa agli spagnoli faremo affidamento su Graziano Pellé: è il giocatore italiano con la quota più bassa (10) per essere nominato Man of the Match nella partita di domani. Quote più basse per Iniesta (4,75) e Morata (6,50), a quota 10 anche Fabregas e Silva, seguono Nolito, De Gea e Buffon a 12. Da segnalare questo scontro generazionale tra i pali: 159 presenze per il portiere della nostra nazionale, tre europei alle spalle e campione del mondo nel 2006, dall’altra parte solo 14 presenze per De Gea, 26 anni e al primo grande torneo della sua carriera e sulle spalle l’eredità tutt’altro che leggera di Iker Casillas.
Infine il recente passato tra le due nazionali: dopo la “botta” del 2012 con lo 0-4 subito in finale, l’Italia è stata ancora battuta – anche se ai calci di rigore – in Confederation Cup nel 2013, poi ha perso per 1-0 in amichevole nel 2014 e infine ha pareggiato, sempre in amichevole, per 1-1 nello scorso febbraio. L’Italia non batte la Spagna dal 10 agosto 2011: 2-1 con reti di Montolivo, Aquilani e Xabi Alonso.
Inghilterra – Irlanda
Non sarà una passeggiata, ma l’Inghilterra di Roy Hodgson ha ampie possibilità di ottenere il passaggio ai quarti di finale: Snai vede a 1,18 la qualificazione per gli inglesi e a 4,50 quella dei loro avversari. Nella scommessa 1X2 le quote sono rispettivamente 1,55 e 8,00, con il pareggio a 3,70. La quota bassa per l’under 2,5, pari a 1,50, è giustificata dal fatto che sino a ora l’Inghilterra ha messo a segno solo tre reti con Dier, Sturridge e Vardy, l’Islanda ne ha messi a segno quattro (uno su rigore) e se si ripete domani, oltre a fare felici diversi scommettitori, potrebbe far assistere a un nuovo show di Haukur Hardarson, cronista della tv islandese, letteralmente impazzito dopo il gol a tempo scaduto segnato da Traustason contro l’Austria.
Quote probabili marcatori: Sturrigde, Vardy e Kane 2,75, Rashford 3,00, Alli 4,25, Sterling 4,50, Lallana 5,00, Sigthorsson 5,50. Inglesi in pole anche per il Man of the Match: Kane e Rooney 6,50, Sturridge 7,00, Vardy 8,00, Alli 9,50, Dier 10, Wilshere 12, Sigurdsson 13.
Solo due precedenti: prima 1-1 nel 1982 e poi 6-1 per gli inglesi nel 2004.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.