Log in

Qualificazioni mondiali, l'ombra del sospetto sul match Lituania - Malta

  • Scritto da Gt

La Fifa sospetta un possibile match fixing nella partita di qualificazione, per i prossimi campionati di calcio, tra Lituania e Malta.

La Fifa ha avviato un’indagine sulla partita Lituania - Malta, match valido per le qualificazioni al prossimo mondiale di calcio e terminato 2-0 in favore dei lituani lo scorso 11 ottobre. Secondo quanto riporta il quotidiano britannico 'The Sun', un ispettore della Fifa avrebbe avvisato prima del match, facendo una sorta di irruzione negli spogliatoi, i giocatori di entrambe le nazionali che era stato già diramato un alert, in base all’ingente flusso di giocate sulla sconfitta di Malta per 2 o più reti. Un risultato poi confermato dal campo: la Lituania è passata in vantaggio al 75’, raddoppiando su rigore all’84’.

Al momento, però, non esistono ulteriori elementi per accusare i giocatori o il team arbitrale. Il portiere della nazionale maltese, Andrew Hogg, ha confermato la visita dell’ufficiale Fifa, che prima del match avrebbe avvisato i giocatori, ma respinge ogni ipotesi di combine. “E’ stato strano e ci ha messo a disagio - riporta il Telegraph - come se ci stessero accusando di truccare la gara. So di non aver fatto nulla di sbagliato e non avevo idea di cosa stessero parlando. In ogni caso non ho responsabilità sui gol. Ho fatto del mio meglio, come dimostrano anche tre o quattro salvataggi decisivi, non ho nulla da nascondere”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.