Log in

I Soul System sovvertono i pronostici, ma scommettitori e bookmaker sono ok

  • Scritto da Ca

X Factor 10 lo vincono i Soul System e gli scommettitori e i bookmaker alla fine hanno indovinato le previsioni.

Bookmaker e scommettitori stavolta hanno visto lungo. In Italia si giocava su X Factor e, a tre o quattro puntate dalla fine del popolare talent show di Sky, i quotisti hanno iniziato a tagliare le percentuali di vittoria dei Soul System: sia per le puntate degli scommettitori, sia per l’andamento della gara e del gradimento popolare. Dopo un ballottaggio Gaia-Eva e in un primo momento Andrea Biagioni, prima dell’ultima puntata le quote per Ziggy, David, Alberto, Leslie e Joel, sono crollate così come è scesa vertiginosamente quella del giudice Alvaro Soler. Da 12 a 6 a 2,75 contro i 2,50 di Gaia ma anche ex aequo come su Sisal Matchpoint. Beato chi, anche su nostra indicazione, aveva puntato sul gruppo ‘Swaga’ di Soler che, entrato per l’abbandono dei Jarvis e rimasto da solo per il ritiro dei Daiana Lou, alla fine ha compiuto un vero miracolo. 

 
Da Microgame annunciano alcuni risultati delle raccolte che, per questo tipo di scommesse, rimangono un po’ marginali anche se le puntate iniziano a crescere come accaduto per le elezioni presidenziali Usa dove i bookmaker, però, hanno perso tanti soldi. Stavolta in termini percentuali “le giocate piazzate sui due vincenti (concorrenti e giudice) sono state il 22% del totale a fronte di un 13% della raccolta complessiva sull'evento. Tagliandi nella media: più di 1 su 5 vincente: dimostrazione che gli scommettitori avevano visto lungo”, dicono da Microgame. Somme non clamorose con i book che si sono ‘salvati’ visto che, presumibilmente, il livello dei concorrenti ha sì alla fine indirizzato le preferenze verso il gruppo di Soler, ma i ticket vincenti sono stati comunque bilanciati ampiamente dal restante 80 per cento del gioco, almeno su Microgame, suddiviso tra gli altri artisti arrivati in finale e anche tra quelli che non ci sono arrivati. 
E’ la prima volta che vincono i gruppi da quando sono stati inseriti ed era una valutazione che avevamo fatto. Soler vince all’esordio e alla fine si è inserito tra i due ‘litiganti’ iniziali, Manuel Agnelli e Fedez. Un Over aveva vinto l’anno scorso, un’altra voce alla Gaia forse per il mercato italiano era in più seppur bravissima come Roshelle che può giocarsi anche altre carte. Arisa ha fatto un disastro. 
Di come è andata la finale inutile parlarne. ‘We move the system’, dicono i Soul System. Qualcosa di nuovo l’Italia lo porta sul mercato discografico. E siamo ora assai curiosi. 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.