Log in

Gambling Commission, FA e Sun Bets tutti contro il panino di Wayne Shaw

  • Scritto da Cesare Antonini

Wayne Shaw potrebbe passare dei guai con la scommessa curiosa di Sun Bets in cui si sarebbe dovuto mangiare un panino in diretta tv. 

Dalla simpatia e alle risate il paso a qualche guaio serio potrebbe essere davvero breve. Il portierone di riserva del Sutton, Wayne Shaw,è stato investigato in questi giorni dalla Gambling Commission Uk per aver mangiato un panino nella sconfitta in FA CUp della sua squadra contro l'Arsenal, lunedì scorso. Teatrino divertente e che ha fatto il giro dei social e del web ma al quale c'era legata anche una scommessa lanciata da Sun Bets, guarda caso, sponsor proprio della squadra di seconda divisione inglese, che pagava 8 volte la posta a chi aveva scommesso sulla scorpacciata in diretta tv di Wayne. Anche la Football Association ha confermato di indagare sul caso per capire se qualche regola delle scommesse sia stata violata dalla bravata.

 


Ma quali regole potrebbe aver violato il simpatico portiere di 46 anni che è anche coach del club di National League? Anche Sun Bet, che sostiene di aver pagato una somma a cinque cifre intorno al mercato promosso sul suo sito, potrebbe indagare sul caso. Il problema è che Shaw sapeva della scommessa, suppone qualcuno, e potrebbe aver parlato della quota cona alcuni amici per poi decidere di mangiare la torta sapendo chi aveva scommesso. Magari favorendo qualche amico. E Wayne avrebbe dichiarato dopo la partita che "alcuni dei ragazzi mi hanno detto cosa stesse accadendo sulla scommessa e siccome non avevo mangiato niente per tutto il giorno avrei potuto farlo più avanti durante il match".
E poi si giustifica: "Pneso ci fossero pochissime persone a conoscenza della scommessa e noi non possiamo puntare sui bookmaker, ovviamente. Ma se c'è stato qualche guadagno è stato bassissimo".
Mentre scopriamo che il panino era 'carne e patate', i dubbi sulla regolarità di tutta questa storia aumentano. A chiarire saranno le istituzioni.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.