Log in

Snai e F1: nel Gp Cina fiducia Ferrari

  • Scritto da Cesare Antonini

Dopo l'avvio sprint in Australia, il bis di Vettel ad un passo da Hamilton, a Shanghai è a bassa quota, 2,50 anche se l'inglese rimane favorito.

Strategia d’attacco per Sebastian Vettel in vista del Gp della Cina, in programma questo week end a Shanghai. "Dopo Melbourne vogliamo continuare come abbiamo cominciato", ha spiegato in conferenza stampa. Comprensibile l'ottimismo del pilota della Ferrari, dopo l’esaltante avvio di stagione segnato dal primo posto in Australia: la Rossa è riuscita a tenere dietro le Mercedes, e anche i bookmaker ne tengono conto a pochi giorni dalla gara. Sul tabellone SNAI il tedesco lotta praticamente alla pari con Lewis Hamilton per la vittoria nel secondo Gran Premio del 2017: Hamilton è a 2,25, Vettel a 2,50. A giudicare dalle quote, la battaglia per il successo è limitata a loro due: l’altro uomo Mercedes, Valtteri Bottas, terzo a Melbourne, viaggia già a 8,00, per Kimi Raikkonen l’offerta arriva a 9,00. Red Bull ancora sotto tono: sia Daniel Ricciardo che Max Verstappen sono piazzati a 20 volte la scommessa.

Frecce da qualifica - Situazione analoga nelle scommesse sulla pole position. A Shanghai i quotisti SNAI ipotizzano una griglia di partenza simile a quella di Melbourne, dove Hamilton partì davanti a Vettel in prima fila, con Bottas e Raikkonen in seconda. Il britannico della Mercedes parte da favorito a 1,80, poi c’è Vettel: rivedere una Ferrari in pole dopo oltre un anno e mezzo (l’ultima volta fu nel Gp di Singapore, a settembre 2015) pagherebbe 3,00. Bottas è a 5,00, su Raikkonen si punta a 10. Scommesse aperte anche sulla scuderia che vincerà il Gp: Mercedes (1,75) e Ferrari (2,00) sono ancora una volta vicinissime.
Rimonta mondiale - Nel frattempo, l’esordio da sogno della Ferrari ha rimescolato le carte nelle scommesse sul titolo piloti. Alla data della presentazione della nuova Rossa la quota sul titolo a Seb era a 15 su SNAI, valutazione poi ritoccata al ribasso dopo i test di Barcellona e definitivamente crollata a 2,25 dopo l’exploit australiano. Hamilton resta favorito, ma di un soffio appena, piazzato a 1,95.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.