Log in

Arsene Wenger sulla graticola! I book Uk vedono anche Allegri per i Gunners

  • Scritto da Cesare Antonini

Arsene Wenger a rischio esonero dopo la mancata qualificazione in Champions League e il titolo che manca da troppi anni: parte la caccia al successore. 

Se non altro in tutti questi anni (circa 20) l'Arsenal era sempre finito tra i qualificati inglesi in Champions League. Quest'anno neanche questa "consolazione" visto che da 13 anni manca anche lo scudetto ma comunque i Gunners si erano sempre qualificati per la Coppa dei Campioni. L'anno scorso erano finiti secondi dietro al Leicester City dei miracoli di Claudio Ranieri e l'ultimo titolo che risale al 2003/2004 era il 13esimo conquistato davanti al Chelsea che poi centrò una doppietta storica prima del tris del Manchester United.

WENGER SULLA GRATICOLA - Preambolo necessario per dire che sulla graticola dei tifosi e dell'ambiente dei Gunners c'è finito Arsene Wenger, storico manager del club, il più longevo di sempre con 20 stagioni alle spalle, 3 Premier League e oltre 10 trofei nazionali vinti. Si sa la colpa è sempre dell'allenatore quando le cose vanno male e anche i bookmakers hanno preso la palla al balzo per aprirci scommesse e farci comunicazione.

I MOTIVI DELLA CRISI, NON SOLO ARSENE - In realtà qualche problemino l'Arsenal ce l'ha anche in società dove ci sarebbero delle diatribe interne che frenerebbero gli investimenti. Alcune scelte tecniche azzardate e rivelatesi sbagliate e un calo del budget sul mercato nonostante lo stadio sia il più redditizio da anni in Europa, hanno composto un mix micidiale che hanno portato alla prima Champions mancata dopo tanti anni di partecipazione. Ma manca anche il titolo più importante e qualcuno a Wenger questo non lo vuole proprio perdonare anche se Chelsea, Manchester Utd, Manchester City, Tottenham e i miracoli del Leicester, non erano avversari proprio facili da battere.

LE QUOTE DEL FUTURO DEI GUNNERS - Quale futuro sulla panchina dei Gunners, quindi, anche se raccogliere la pesante eredità di Wenger potrebbe limitare di molto la platea dei pretendenti e far rimanere mister Arsene.
I bookmakers come SkyBet, però, qualche nome lo azzardano: addirittura Massimiliano Allegri che prima di parlare di rinnovo vuole vedere come va la finale di Champions League ancora tutta da vincere e paga 5 volte la posta la sua scelta sulla panchina dell'Arsenal; vicinissimo a 6 Diego Simeone che è anche nel mirino dell'Inter; a 7 Thomas Tuchel del Borussia Dortmund; più distante a 12 l'ex centrocampista e ora mister del NY City Fc Patrick Vieira che paga 12 volte l'importo scommesso. Interessante il nome di Eddie Howe del Bournemouth a 14 e Ronald Koeman a 16 che ha perso 3 a 1 proprio nell'ultima di campionato con Wenger.

COSA SUCCEDERA'? - Allegri è una bella "scommessa" in tutti i sensi e forse il nome di Bowe è più alla portata. Dovesse interrompersi la storia decennale tra Wenger e l'Arsenal si chiuderebbe una pagina molto importante della storia del calcio.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.