Log in

Betting on sports, a Londra il futuro delle scommesse

  • Scritto da Redazione

La conferenza Betting on sports in programma a Londra a settembre esplora il futuro del mondo delle scommesse, all'insegna di tante novità.

Saranno almeno otto i temi al centro della prossima edizione di Betting on sports, conferenza sul mondo delle scommesse in programma a Londra dal 13 al 15 settembre. Al centro tutte le declinazioni del settore, fra sport, divertimento, nuovi prodotti e opportunità di business, raccontate da Gioconews.it, media partner ufficiale dell'evento.


La seconda edizione 2017 della più grande conferenza internazionale di sport e scommesse introdurrà non meno di otto temi combinati con un più ampio spazio dedicato alla vetrina dell'innovazione, all'esposizione dei prodotti e al networking.


Il fondatore di Sbc (organizzatore della conferenza) Rasmus Sojmark sottolinea che per ospitare più di 1000 dirigenti l'evento avrà luogo presso l'Olympia Conference Center di West London, con tre sale conferenze, una reception e un'area espositiva per oltre 50 espositori, sale riunioni e un'area dedicata per l'evento recentemente integrato Betting on Esports.
 
Il giorno 1 della conferenza (mercoledì 13 settembre) si apre con il tema "Leader nel Betting" che copre gli aspetti fondamentali riguardanti le attività e la gestione delle scommesse sportive come trading, marketing e gli affiliati, mentre "Scommesse sugli esport" - sponsorizzato da Millennial Esports – esplorerà gli ambasciatori del marchio, le emissioni di dati e il trasferimento in un futuro più regolamentato. Allo stesso tempo "Scommesse sulle corse" valuterà i diritti dei media e le prospettive del Regno Unito.
 
Dopo la pausa i delegati potranno approfondire nuovi aggiornamenti di leadership sulla responsabilità dei social media nonché sui modi migliori per abbracciare la sfida di un'industria sempre più globale. "Scommesse sulle corse", in collaborazione con il Racing Post, continuerà a dare un'occhiata alle opportunità in corso e al modello futuro per i levrieri, mentre “Scommesse sull'innovazione” controllerà gli Esports per dare un'attenta visione di nuovi temi e prodotti attraverso l'industria.
 
Il giorno 2 della Conferenza (giovedì 14 settembre) prevederà anche quattro temi nelle tre sale conferenze. La giornata inizia con "Sport messo a fuoco" che coprirà l'integrità del tennis, incrinando il codice del rugby, andando incontro all'appello per il basket e il valore della sponsorizzazione e della promozione nei confronti delle più grandi lotte nella boxe.
 
Tuttavia, per quei delegati pronti a rifiutare questa opportunità per una visione specializzata dello sport, il focus “Scommessa sul regolamento”  offrirà una discussione di alto livello circa regolamentazione, conformità e protezione dei dati, mentre "Scommesse sugli esport" riprende un tentativo di stroncare i truffatori e capire come lavorare con i casinò terrestri a Las Vegas.
 
Data la maggiore attenzione sui mercati delle scommesse politiche nel 2017, con gli scommettitori che scambiano enormi quantità di denaro per le elezioni in Francia, Regno Unito e Stati Uniti, "Scommesse sull'intrattenimento" fornirà un inizio prezioso per il pomeriggio finale prima di esplorare l'arte di creare un buon intrattenimento o un mercato "novità".
Il secondo pomeriggio vedrà anche il tema "Scommesse sugli affiliati" sponsorizzato da bet365, incentrato sulla diversificazione del canale e sulla vendita del proprio business di affiliato. Per le società di media e affiliazione che hanno rappresentato più del 15 percento dei delegati alla conferenza Betting on Football a Stamford Bridge a maggio, questo porta in una sessione di dati riguardante l'impatto della prossima General Data Protection Regulation)sulle imprese basate sull'affiliazione.
 
Gli operatori livello 1 e livello 2 come Bet365, Betcart, BetStars, Betway, ComeOn, Danske Spil, EnergyBet, Intertops, Mr Green, Mybet, LeoVegas, Paddy Power Betfair, Sky Betting & Gaming e William Hill hanno fornito un esempio di come abbracciare questa gamma di contenuti alla recente conferenza Betting on Football mandando personale proveniente da più dipartimenti per partecipare a sessioni concorrenti e avvalersi di un'area espositiva popolata da più di 1.000 delegati provenienti da oltre 40 Paesi.
 
MrGreen commenta: "Per noi eventi come Betting on Sports sono diventati una piattaforma per istruzione, conoscenza, offerte commerciali e networking. Il loro primo approccio alla conferenza si è dimostrato prezioso per noi e ci rendiamo conto che dobbiamo inviare diverse persone per massimizzare il Roi (remunerazione del capitale d'investimento) da tutti i contenuti, oltre a trarre vantaggio dalle attività di networking ed esplorare nuovi prodotti e servizi a noi disponibili".
Andrew McCarron, direttore generale di Sbc, aggiunge: "È importante che gli operatori, i fornitori e le parti interessate dell'industria abbraccino la conferenza sulle scommesse sugli sport come una piattaforma di opportunità. Sottolineiamo l'importanza di contenuti e conoscenze di alto livello ma anche quest'anno sta crescendo il numero delle attività di networking e dello spazio espositivo. Insomma questo evento ha molto da offrire per soddisfare la necessità di una serie di comparti all'interno della propria organizzazione, siano esse vendite, marketing, prodotti, commercio, legge, finanza o tecnologia".
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.