Log in

Austria: al via i giochi Mondiali invernali Special Olympics

  • Scritto da Ac

Ai Giochi Mondiali Invernali Special Olympics partecipano anche 34 italiani in 4 discipline: la presentazione a Roma con il contributo di Snai.

Roma - Oltre 2700 gli atleti con e senza disabilità intellettiva, provenienti da 107 nazioni, 3mila volontari, 1.100 coach, circa 20mila spettatori in loco e milioni attraverso i canali televisivi di tutto il mondo. Un evento internazionale, quello presentato oggi, 7 marzo, a Roma con l'intervento del presidente di Special Olympics Italia, Maurizio Romiti, del presidente del Coni, Giovanni Malagò e del presidente Cip, Luca Pancalli. Si tratta dei Giochi Mondiali Invernali Special Olympics, in programma in Austria dal 14 al 25 marzo.

L'Italia sarà rappresentata da una delegazione di 48 persone, di cui 34 atleti che gareggiano nelle discipline dello sci alpino, sci nordico, snowboard e corsa con le racchette da neve. Dodici giorni per un evento mondiali che si svilupperà su tre differenti location: Graz, Schladming - Rohrmoos e Ramsau.
La cerimonia di apertura avrà luogo sabato 18 marzo alle ore 19.00 allo Stadio Planai Schladming. Le gare, in programma dal 19 al 23 marzo, si articoleranno in 9 specialità dello sport invernale: pattinaggio artistico (tradizionale e unificato), pattinaggio di velocità su ghiaccio, floorhockey (tradizionale e unificato), floorball (tradizionale e unificato), corsa con le racchette da neve, sci alpino, sci nordico, snowboard e stickshooting. La cerimonia di chiusura, prevista per il 24 marzo alle ore 19,00, si terrà a Graz allo Stadio di Liebenau.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.