Log in

Gli eSports sbarcano sul mondiale MotoGP

  • Scritto da Alessio Crisantemi

Anche il Mondiale di MotoGp sarà accompagnato dal fenomeno degli eSports, che debuttano in questa stagione.

Dorna Sports, il brand titolare dei diritti commerciali di MotoGP, annuncia che il Campionato Mondiale di motociclismo sarà accompagnato, a partire dalla prossima stazione, da una serie ufficiale di competizione di eSports denominata MotoGp eSport Championship, con l'agenzia che gestirà tutti gli aspetti relativi alla competizione.

Il videogioco ufficiale di MotoGp 17, prodotto dal licenziatario di lunga data Milestone, costituirà la spina dorsale del Campionato eSports, consentendo ai giocatori di partecipare alle sfide online durante la stagione 2017 allo scopo di qualificarsi per il finale di stagione, che si terrà a Novembre nel Circuito Ricardo Tormo di Valencia - coincidente con il turno finale del Campionato del Mondo di MotoGP.

L'evento finale sarà trasmesso in diretta dai partner multimediali che seguono il campionato di MotoGp e questo garantirà grande visibilità anche alla competizione virtuale. Per uno spettacolo nello spettacolo, all'insegna dell'agonismo.
 
COME FUNZIONA IL CAMPIONATO ESPORTS MOTOGP - In esclusiva per i giocatori di console PlayStation 4 by Sony, il Campionato eSport MotoGP fornirà sette eventi online in un formato di prova a tempo. I 16 giocatori più veloci saranno invitati a sperimentare le loro competenze in un primo evento live a Valencia, con un primo premio di spicco come una BMW M240i. Davvero niente male.
Dorna sostiene che questo primo incrocio nella scena degli eSports potrà rappresentare la base per un calendario più ampio per il campionato eSport del prossimo anno, sostenuto da diversi membri fondatori - la maggior parte dei quali sono già coinvolti nel mondo di MotoGP come sponsor o partner. I partner fondatori della nuova serie sono da individuare in brand del calibro di Tissot, Cashback World, Red Bull, Casa Tarradellas, Movistar, Michelin e Bmw.
 
"SUCCESSO SU SCALA INTERNAZIONALE" - Pau Serracanta, direttore commerciale di Dorna Sports, non ha dubbi: "Passare alla scena degli eSports porterà il MotoGP in una nuova era. È un modo unico per coinvolgere il nostro pubblico di gioco e anche un chiaro segnodi una comunità più ampia che MotoGP è in grado di raggiungere. Metteremo insieme un pacchetto eccitante che mescola incontri virtuali e reali in un mix perfetto tra i due mondi per offrire la massima autenticità. Dai partner di alto livello alle emittenti multimediali e alle squadre MotoGP, le parti interessate lavoreranno in sintonia per avere un successo su scala internazionale che soddisfa i più alti standard della MotoGp"
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.