Log in

PlayStation 5, l’uscita potrebbe slittare al 2019-2020: ecco come sarà

  • Scritto da Ca

Tutte le anticipazioni sulla PlayStation 5, la cui uscita potrebbe però slittare rispetto ai tempi previsti.

PlayStation 5 sta per uscire, dice Sony Entertainment, ma quando e come sarà? Dalle prime date che avevano lasciato trapelare un’uscita per il 2018, forse lo slittamento al 2019-2020 dovrebbe essere ormai quasi certo. Cosa si sa finora su data di lancio, prezzo, novità e caratteristiche della console next-gen?

Tra le novità a bordo della PS5 i fan si aspettano processore e GPU più potenti, hard disk più capiente, migliorie sul fronte realtà virtuale e retro-compatibilità con le versioni precedenti, andata perduta con la PS4.

Senza un’ufficialità da parte di Sony è difficile dire con certezza quando uscirà la PlayStation 5, tuttavia diversi analisti si sono espressi sulla questione.

In un primo momento Damian Thong, analista di Macquarie Capital Securities, aveva detto che il lancio della PS5 sarebbe avvenuto nel 2018. In passato le sue previsioni su PS4 Slim e PS4 Pro si sono rivelate esatte, per cui è valsa la pena prendere in considerazione quanto anticipato sul rilascio della prossima console. Ad oggi, però, l’ipotesi più accreditata è che potremmo vedere la PS5 nel 2019-2020.
 
 
Il noto analista di Wedbush Morgan Michael Patcher ha detto che molto probabilmente Sony rilascerà PS5 a novembre 2020. Ha aggiunto anche che la PS4 Pro diventerà il modello base PlayStation e vedrà una riduzione di prezzo. Tutto ciò avrebbe senso in quanto sarebbe in linea con le previsioni sul mercato della TV 4K negli Stati Uniti, che tra due anni raggiungerà il 50%. “Penso che Sony abbia già predisposto il prossimo ciclo di console e che sappia già cosa deve fare”, conclude l’analista.
La PlayStation 5 sarà la console successiva alla fortunatissima PlayStation 4, uscita nel 2013 e rinnovata nel 2016 con una versione più leggera e compatta (PS4 Slim) e una più prestante e con supporto al video 4K (PS4 Pro).
La vera novità si attende quindi con l’uscita della PlayStation 5, oggetto di speculazioni da diverso tempo. Stando ai rumors il lancio della PS5 dovrebbe avvenire tra fine 2018 e il 2020.
 
Ecco le varie uscite delle PlayStation 
Uscita PS1: 3 dicembre 1994
Uscita PS2: 4 marzo 2000
Uscita PS3: 11 novembre 2006
Uscita PS4: 15 novembre 2013
Uscita PS4 Pro: 10 novembre 2016
Uscita PS5? Novembre 2020
 
Sony ha fatto passare circa 6-7 anni tra l’uscita di una nuova console e l’altra, prediligendo il mese di novembre per lanciare le novità. Il 2020 potrebbe essere l’anno in cui Sony farà uscire la sua PS5 come la prima console con supporto al 4K nativo e VR wireless, sempre che Microsoft non la preceda.
 
 
Per quel momento la tecnologia con pieno supporto ai giochi in 4K nativo sarà la norma e quasi tutti avranno la TV 4K. Questa disponibilità farà sì che la PlayStation 5 sia una macchina potentissima venduta a prezzo abbordabile.
 
PS5: come sarà? Caratteristiche e ipotesi
Sony continua a registrare ottimi dati di vendita grazie alla PS4 Pro, e di recente ha rilasciato il nuovo firmware 5.0 per PS4 e un nuovo modello di PlayStation VR. Intanto cresce l’attesa per quella che sarà la sua prossima console next-gen, la PlayStation 5.
 
Non è stata svelata né anticipata all’E3 2017, ma Shawn Layden, Presidente di Sony Interactive Entertainment America, ha confermato che “la PS5 sta arrivando”, aggiungendo che probabilmente ci vorrà un bel po’ di tempo prima che venga rilasciata (i rumor parlano del 2019-2020).
 
 Stando alle ultime voci, per PS5 Sony probabilmente trarrà ispirazione da quelle che sono le caratteristiche della nuova piattaforma Microsoft per rispondere con una macchina ancora più potente. Le novità a bordo di Xbox One X che potrebbero spianare la strada alla prossima PlayStation ci sono TruePlay, ovvero lo strumento che rileva i cheats, la retro-compatibilità e il supporto al 4K nativo (magari a 60fps). Al riguardo Chris Kingsley, CTO e co-fondatore di Rebellion, ha detto che secondo lui PlayStation potrebbe andare anche oltre.
 
Tra tutti, Sony è il player che ha impiegato più risorse nella realtà virtuale, e possiamo aspettarci che la PS5 darà una spinta in più in questo settore, garantendo al contempo prestazioni superiori. L’azienda lavorerà anche per garantire che i futuri prodotti VR siano wireless, migliorando l’immersione nel mondo virtuale.
 
 
Playstation 5 vs Xbox Two? Pachter suggerisce anche che la nuova PS5 verrà rilasciata in due varianti che supporteranno la VR. Il primo modello, chiamato semplicemente Experience, sarà dotato del comparto hardware necessario a far girare i videogiochi. Si parla di un disco di ben 50TB. Ma, stando ai rumor, la seconda versione di PlayStation 5 avrà caratteristiche ancora migliori. Il suo nome potrebbe essere PlayStation 5 Pro Experience e giungerebbe sul mercato con molte funzioni avanzate, come il supporto al Blu-ray 4K, un hard drive maggiore (più di 50TB) e retrocompatibilità. Non sono emerse voci al riguardo, ma è facile pensare che anche il prezzo di questa PS5, rispetto al modello base, sarà premium.
 
L’analista ha detto anche che il colosso giapponese non lancerà la PS5 per competere con Xbox One X. Tuttavia ci sono report che parlano del lancio di un’ipotetica Xbox Two nel 2020, la quale diverrebbe la rivale numero 1 della console Sony di 5^ generazione.
 
Dischi ottici o giochi in streaming?
Si pensa che nel prossimo futuro le console potrebbero assumere forme radicalmente diverse dalle attuali grazie a processi di cloud computing che fanno girare i giochi in streaming ed eliminano le componenti ingombranti. Tuttavia non pensiamo che l’approccio di Sony seguirà l’esempio di Nintendo con la piccola e compatta Switch.
 
Aspettiamoci una CPU più veloce e una RAM in grado di gestire un 4K affamato di dati, ma i possessori di PS4 metterebbero in cima alla loro lista dei desideri per la PS5 il supporto a dischi rigidi USB esterni, caratteristica che invidiano alla Xbox One.
 
Per quanto riguarda il formato dei dischi, l’industria dell’intrattenimento sta andando sempre più verso il supporto digitale, tuttavia crediamo che PS5 non sarà il primo sistema ad avventurarsi su questo sentiero, almeno non finché Microsoft non sarà attirata dall’idea. I sondaggi dimostrano che i giocatori sono ancora attaccati ai dischi fisici, rivendibili e in grado di aggirare i problemi di spazio su disco. Se Sony dovesse abbandonare il drive Blu-ray a favore della console discless dovrà ripagare la mossa con diversi terabyte di storage.
 
Ovviamente con i giochi in streaming il problema dello spazio scomparirebbe e a questo proposito si parla di portare la banda larga veloce e dati mobile 5G. Potrebbe essere una versione cloud-based che sfrutta le fiorenti reti ultra-veloci magari con un modello di abbonamento sullo stile della telefonia mobile.
 
Quanto costerà? Se c’è un altro dettaglio che incuriosisce gli appassionati, quello è il costo della nuova console. Quale sarà il prezzo di lancio della PS5? Tra la PS3 e la PS4 abbiamo assistito a una diminuzione di prezzo pari a 200 dollari. La PS di terza generazione partiva infatti da 599 dollari, mentre la PS4 è uscita a 399 dollari.
 
Il prezzo di una nuova console è sempre argomento delicato, e quanto costerà la PlayStation 5 è il dilemma attuale (e dei prossimi 3 anni). Le indiscrezioni parlano della possibilità che la PS5 uscirà in due versioni (Core e Pro Experience), aspetto che condizionerà il prezzo della console. La PS4 ha dimostrato che 400 dollari sono una cifra che funziona, quindi è probabile che Sony si manterrà sullo stesso prezzo o che lo alzerà di poco.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.