Log in

GameWorks porta l'Amusement e gli eSports nel cuore della Silicon Valley

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Il concept di GameWorks si prepara al debutto nella Silicon Valley, negli Stati Uniti, con uno spazio dedicato al gaming a San Josè.

Sarà un opening da ricordare quello che si prepara ad organizzare GameWorks per il lancio del suo ottavo centro di intrattenimento che aprirà all'interno del Westfield Oakridge, un centro commerciale di San Josè, in California, nel cuore della Silicon Valley. L'apertura della nuova location è prevista per il prossimo inverno, al più tardi all'inizio del 2020 e all'interno del locale, in maniera analoga alle altre sedi di GameWorks, troveranno spazio (ampio) anche gli eSports, con una lounge dedicata, accanto alla sala giochi più tradizionale, affiancata dall'immancabile ristorante The Works Kitchen, tipico di GameWorks. La società ha fatto sapere che la sede californiana includerà però anche attrazioni e tecnologie "first-to-market", che debutteranno in quella occasione e saranno disponibile esclusivamente lì.

"Abbiamo scelto San Josè e il cuore del vibrante mercato della Silicon Valley per la nostra prossima location, in base a una serie di fattori chiave che hanno influenzato la nostra scelta, tra cui il considerevole numero di editori di videogiochi e società tecnologiche che si trovano all'interno dell'area, nonché la grande popolazione di giocatori", spiega Philip N Kaplan, amministratore delegato di GameWorks.
"La nostra vasta esperienza negli sport elettronici, unita al nostro profondo background nel gaming, rende GameWorks un'opportunità di intrattenimento e ristorazione completa nei mercati che serviamo, e crediamo che assisteremo allo stesso successo anche a Westfield Oakridge, a San Jose", aggiunge.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.