Log in

Covid-19, chiusi i parchi divertimento Six Flags in Usa, Canada e Messico

  • Scritto da Redazione

Six Flags, la più grande catena di parchi divertimento del mondo, chiude le sue strutture per l'emergenza Covid-19 in Usa, Canada e Messico. Inaugurazioni rimandate a data da destinarsi.


La scure dell'emergenza Covid-19 si abbatte anche su Six Flags, la più grande catena di parchi divertimento del mondo - a tema, meccanici e acquatici - per numero di strutture possedute e la quarta in assoluto per clienti.

La compagnia, che possiede 25 proprietà solo nel Nord America, ha annunciato che chiuderà o ritarderà l'apertura dei suoi parchi negli Stati Uniti, in Canada e in Messico. Fino a metà maggio.


Mike Spanos, Ceo della società, ne ha dato conferma in una dichiarazione tramite il sito web Six Flags. Ha confermato che Six Flags sta monitorando e seguendo le direttive di funzionari federali, statali e locali in merito allo scoppio della pandemia. "Al momento, i mandati di protezione sul posto sono in vigore negli Stati Uniti, in Messico e in Canada; pertanto, stiamo ritardando le aperture o sospendendo temporaneamente le operazioni per i parchi fino a metà maggio, o il più presto possibile in seguito".

Il sito fornisce un elenco completo dei parchi Six Flags, comprese le località in California, Arizona, Georgia, Texas, Oklahoma, Missouri, Maryland, New Jersey, New York, Illinois e Massachusetts. L'elenco comprende anche le località in Messico.
Una nuova sede Six Flags a Montreal, in Canada, ora ha anche la sua data di apertura elencata come "da annunciare".
 

L'epidemia di coronavirus ha colpito altri parchi di divertimento in tutto il Paese, inclusi gli Universal Orlando Resort e gli Universal Hollywood Studios, insieme a Disneyland e Walt Disney World, che hanno recentemente annunciato che avrebbero esteso le chiusure dei parchi per il prossimo futuro.
Inizialmente, Disneyland e Walt Disney World sono stati chiusi tra il 14 e la fine di marzo, poi entrambe le chiusure sono state recentemente prorogate "fino a nuovo avviso".
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.