Logo

Covid-19: turismo e parchi, la Cina torna alla normalità

La fase 2 in Cina prosegue a pieno ritmo anche per le località turistiche e di intrattenimento.

Le attrazioni della Cina, appena tornate in azione dopo il lockdown, hanno dato il massimo durante il Qingming Festival del 4-6 aprile, secondo quanto riferito dalla China Tourism Academy.

Le attrazioni hanno ricevuto oltre 43 milioni di visitatori e raccolto ricavi per 8,26 miliardi di yuan (1,07 miliardi di euro).

Tutto questo nonostante le regole stringenti imposte contro il coronavirus che consentono soltanto alle aree esterne di essere aperte al pubblico e con il flusso giornaliero di visitatori che deve essere limitato a non più del 30 percento della normale capacità delle strutture.

I sette parchi a tema di Fantawild sono stati riaperti il 18 aprile con diverse misure straordinarie messe in atto dalla proprietà: come l'acquisto di biglietti anticipato, il controllo del flusso dei visitatori, i controlli della temperatura e il distanziamento sociale. Dal 13 aprile, è stato riaperto anche l'Ocean Flower Island di Evergrand, un arcipelago creato dall'uomo nella provincia di Hainan, mentre più recentemente, il parco a tema Disneyland Shanghai con tutti i biglietti disponibili venduti in pre-vendita.
 
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.