Log in

Amusement: rinviata la fiera virtuale Showup al 2021

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

La convention commerciale virtuale ShowUp, prevista per la fine di questo mese, è stata spostata dall'1 al 3 febbraio.


Bisognerà attendere il prossimo anno per poter ammirare, sia pure online, gli splendori della fiera virtuale dell'intrattenimento ShowUp. Come annunciato nelle scorso ore dall'organizzatore, Bob Cooney, è necessario “più tempo per trasmettere il messaggio" ai possibili visitatori. Annunciando, oltre allo slittamento della manifestazione – inizialmente prevista per la fine del mese corrente e ora rinviata all'1-3 febbraio 2021 - un nuovo metodo di pagamento per la partecipazione: "Paga quello che puoi". Con il sistema di prezzi per la partecipazione allo spettacolo suggerito tra i 10 e i 49 dollari. In un'intervista concessa alla rivista americana specializzata RePlay Cooney ha spiegato: “C'è un eccesso di eventi virtuali nel settore, ben sei in un periodo di sette settimane. Abbiamo ritenuto che fosse meglio per tutti, partecipanti, espositori e sponsor, entrare nel primo trimestre del 2021". E ha poi aggiunto: “I tempi sono duri, ma i visitatori vorranno contribuire con qualcosa. Vogliamo che tutti partecipino a ShowUp. Non vogliamo che i soldi siano la ragione per cui qualcuno non partecipa. Detto questo, organizzare un grande evento virtuale costa denaro e vogliamo che coloro che possono e vogliono sostenerlo lo facciano ".

Nel frattempo, tuttavia, Cooney ha annunciato un nuovo evento social a novembre: The Social Crawl. Si terrà durante la stessa settimana in cui l'industria si riunisce di solito a Orlando per la fiera Iaapa e visita una serie di ricevimenti del settore. La sessione gratuita è un tentativo di rispecchiare i ricevimenti della settimana della Florida che si riversano sempre in riunioni più piccole e intime: "Volevamo ricreare quella sensazione virtualmente".

Share