Log in

Social gaming, nasce l'International Social Games Association

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Sempre di più, il social gaming sembra essere il mercato del futuro, ed è all'ordine del giorno la nascita di nuovi organismi a tutela dell'industria del settore. Oggi, da Londra, arriva la notizia della fusione fra la Social Gaming Association e l'International Social Games Coalition, intenzionate a creare “una voce internazionale unificata per educare i produttori pubblici e la politica sul tema, oltre che per rappresentare e promuovere gli interessi dei suoi affiliati”.

 

La neo-nata organizzazione, che ha assunto il nome di International Social Games Association (ISGA), rappresenterà le società di giochi in tutto il mondo, dagli operatori globali più affermati alle start up.

COME SI EVOLVE L'INDUSTRIA DEL SOCIAL GAMING - L'ISGA fornirà una voce potente ed efficace per l'industria globale dei giochi sociali in un momento in cui il modo in cui le persone giocano, accedono ai giochi o pagano per essi cambia di continuo. In questo contesto, l'obiettivo fondamentale dell'ISGA sarà quello di educare e informare i responsabili pubblici, politici e i regolatori su ciò che l'industria fa, come funziona, e il valore che genera per l'economia digitale. Senza dimenticare la salvaguardia del consumatore e della natura dinamica e innovativa di questa forma popolare di intrattenimento.

UN TEAM ALLARGATO - I membri del ISGA potranno beneficiare di un maggiore sostegno, grazie ad un team allargato che unisce i consigli di amministrazione di entrambe le organizzazioni, con Luc Delany, amministratore delegato presidente della Social Gaming Association, e Stuart Tilly, consigliere non esecutivo. La fusione è stata salutata positivamente da Paul Mathews, attuale presidente della International Social Games Coalition e della nuova ISGA, che ha commentato: "Sono lieto di poter annunciare che i nostri due gruppi stanno unendo le forze; non vediamo l'ora di rappresentare il grande lavoro svolto da società di social games di tutto il mondo insieme".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.