Log in

La realtà virtuale in Medio Oriente e alla conquista del mondo

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

La primissima installazione in Medio Oriente dell'azienda innovativa britannica Frontgrid, è stata lanciata nel parco tematico Vr di Emaar Entertainment nel Dubai Mall.

 

Dopo le recenti installazioni celebrate nell'Universe Science Park, in Danimarca, nel nuovo centro avventura indoor di Merlin Entertainments (dal valore di ben 20 milioni di sterline) e del Bear Grylls Adventure e iFly Basingstoke del 2018, entrambi nel Regno Unito, Frontgrid si prepara a conquistare anche il Media Oriente con i propri prodotti di Realtà virtuale, annunciando che lancerà una prima esperienza di ParadropVr City Flyer al King Power Mahanakhon di Bangkok, in Tailandia, nell'estate 2019, con altri quattro siti globali che saranno presto annunciati.


REALTA' VIRTUALE AL CENTRO - In concomitanza con l'apertura dello fiera dell'Amusement Deal di Dubai, in programma la prossima settimana, Frontgrid inviterà i visitatori a provare ParadropVR al Vr Theme Park, approfittando della presenza di pubblico specializzato a Dubuai. Un evento molto atteso, che verrà gestito attraverso un sistema di prenotazioni: a conferma del grande interesse restinato a questo tipo di attività da parte del pubblico e, di conseguenza, anche dall'industria.
L'Amministratore delegato di Frontgrid, Matt Wells, non nasconde l'entusiasmo: "Siamo contenti di aver lanciato la nostra prima installazione di ParadropVr con Emaar Entertainments a Dubai. Il Vr Theme Park rappresenta una location davvero emozionante ed è bello vedere l'entusiasmo dei visitatori di tutte le età per l'intrattenimento”.
 
PRESTO IN ALTRI OTTO PAESI - Ma adesso c'è la fiera, dove si potrà capitalizzare in senso stretto l'interesse nei confronti di questo tipo di giochi: "Non vediamo l'ora di incontrare vecchi e nuovi amici al Deal Middle East Show la prossima settimana e di mostrare la nostra ultima installazione a Dubai. È una grande opportunità per i visitatori di testare il prodotto virtuale e arricchire il loro viaggio e per noi di presentare il nostro rivoluzionario concetto di flyer cittadino”, spiega Wells. Ma non finisce qui. Anzi. "Entro la fine del 2019, gli amanti del brivido in otto paesi in tutto il mondo potranno provare ParadropVr”, aggiunge.
“Stiamo prevedendo un milione di corse quest'anno in tutti i nostri siti esistenti e pianificati, e vediamo un enorme potenziale per i nostri prodotti per aiutare gli operatori in Medio Oriente a fornire risultati significativi".
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.