Log in

Ippodromo Arcoveggio: un giovedi' griffato

  • Scritto da Mc

Dopo i fasti tricolori del week end scandinavo, il gotha italiano delle redini lunghe si è fermato in Emilia per regalare pillole di classe in un riuscito giovedì di trotto, con le femmine di quattro anni in cima al cartellone ed un divertente corollario a tenere desta l’attenzione degli appassionati sin dallo scoccare delle 15.00, orario di partenza della prima corsa Giumente in vetrina nel clou di giornata e disamina loro riservata, noblesse oblige, con la cronaca a raccontare di una performance monstre della ritrovata Persiade Lans, altra proposta vincente della coppia Pieve/Di Nicola per i colori della franchigia toscana, The Show Must Go On, che ha annichilito dapprima una labile Peace of Mind dopo un giro al fulmicotone e poi ha dominato in 1.13.5 davanti a Parinaz e Primula Brazzà . Grande folla in pista nel prologo riservato ai tre anni e vinto dall’estremo outsider Ronaldinho Tres , quota shock per l’inespresso allievo di Delpino Rossi e Salvatore Valentino, la cui vittoria in 1.17.6 è stata pagata a 145 contro uno, mentre un deludente Royal Well Camm plebiscitario favorito della contesa, è stato battuto per le piazza anche da Really Dl e Rouge Bieffe , il tutto a rendere deserta la riscossione della scommessa trio., poi, favoriti diligentemente a segno con Panter Gar e Pandaz di Mazval nelle prime due posizioni e Paradiso Blue a completare il podio, con un eccellente 1.14.9 a suggellare l’alloro del pupillo del duo Andreghetti/Lorenzo Baldi.

Turno per gentleman alla terza corsa, miglio con gli anziani ad accompagnare i rispettivi, nove proprietari, con gli invader toscani,Myname As e Gianfranco Kersbaum a segno in 1.15.3davanti a Mondo Dei Sogni e Lucio Di Jesolo ed alla quarta, Renee Dvs a tabellone e spazio a Ribelle Op, Andrea Buzzitta in sediolo e 1.17.1 per il pensionario di casa Mele, con Rinaldo Mp alla medaglia d’argento e un deludente Re Hall Dvs a completare il podio. Anziani dalla eccellente caratura atletica alla quinta, tra i cattivi l’ennesimo Bellei di giornata e vittoria alla maniera forte per Ombra Del Vento e Marcello Di Nicola dopo arrivo a fruste alzate con Nubia Dei Greppi e Oxian Bi, giunti in un fazzoletto al ragguaglio di 1.15.3. Tre anni dai roseo futuro e dal concreto presente hanno dato spettacolo alla settima, con Red Baron e Federico Esposito front runner   a snocciolare parziali di vaglia e Riccio Riz e Bellei a menar fendenti battendo impervie corsie esterne, il tutto concluso in 1.14.5 dal leader, ma con lo sprinter Rodeo Dei Venti a conquistare la piazza d’onore avvicinando a fil di palo il vincitore ed in chiusura, Nuage En Ciel facile alla meta in 1.14.5 con Flavio Martinelli in regia e Oseiaz e Olympian Warning nei panni dei ben remunerati valletti.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.