Log in

Ippica: da Milano a Roma ricco il calendario degli eventi

  • Scritto da Mc

ROMA - Per la concomitanza con il derby calcistico Roma-Lazio, è stato anticipato a oggi, sabato 21 (inizio alle ore 14.40), il convegno domenicale dell'ippodromo Capannelle. Clou del pomeriggio sarà il Premio Rumon, listed sui 1500 metri in pista grande per i maschi di 2 anni che hanno con il Gran Criterium milanese nel mirino. I titoli migliori sembrano quelli di Priore Philip (proprietario Az. Agr. Ste.Ma. - allenatore Stefano Botti), vincitore di quattro delle cinque corse disputate in carriera e reduce dalla doppietta Criterium Varesino-Premio Toscana.

L'imbattuto Pistillo (Scuderia Ponte di Pietra - Filippo Sbariggia), due su due finora per lui, si segnala per il bel successo nel recente Premio Mediterraneo. Laguna Drive (Scuderia Effevi - Stefano Botti) si candida come terzo incomodo. Completano il campo Bridge Ghostly, bene anche lui nell'ultima corsa vinta da Pistillo, e Umbybest. Il convegno verrà aperto da un'altra corsa tecnicamente importante: il Premio Maria Pia Cetorelli. Questo appuntamento sui 2000 metri, in pista grande per le 3 anni che puntano al Premio Lydia Tesio-Longines del 27 ottobre, sarà nobilitato dall'adesione di Charity Line (Scuderia Effevi - Stefano Botti). L'imbattuta saura, che in primavera ha dominato le Oaks d'Italia, potrà contare sull'appoggio della compagna di scuderia Benedicta Fan contro quattro avversarie sulla carta decisamente inferiori. Il programma sarà completato da due prove per i puledri debuttanti divisi per sesso e da tre handicap.

 

MILANO – Domenica 22 settembre l’Ippodromo del Galoppo di Milano ospita il primo dei quattro grandi eventi del programma autunnale: il Premio Federico Tesio, corsa di Gruppo 2 dedicata al più importante allevatore della storia dell’ippica italiana. Il “Tesio” sarà seguito dal Premio di Capua il 29 settembre, dal Gran Criterium il 13 ottobre, e dal Gran Premio del Jockey Club – Coppa d’Oro il 20 ottobre. L’ippodromo di Milano è il palcoscenico per il Premo Federico Tesio: ancor oggi considerato il miglior allevatore d’Europa del secolo scorso, Tesio è stato anche allenatore della maggior parte dei suoi cavalli, e ha creato campioni entrati nella storia come Nearco e la leggenda Ribot, protagonisti di corse memorabili proprio su questa pista. Il Premio a lui dedicato si corre nell’autunno di ogni anno, sulla distanza dei 2.200 metri, particolarmente impegnativa: mette a confronto cavalli di tre anni con quelli più “anziani” ed esperti, e proprio l’esperienza si è spesso rivelata la chiave vincente per la vittoria. All’edizione 2013 partecipano diversi campioni tra i quali Biz The Nurse, cavallo che punta a un formidabile tris dopo aver già conquistato quest’anno il Derby e il Gran Premio Milano, e di Orsino, vincitore dell’edizione 2012. Biz The Nurse è il favorito: si è sempre trovato a suo agio sia sulla distanza dei 2.200 metri, sulla quale ha vinto il Derby d’Italia lo scorso 19 maggio, sia la pista di San Siro (primo nel Gp Milano del 9 giugno). A tutto questo si aggiunge un ottimo stato di forma, Snai quota 1,60 la sua vittoria. Non è da sottovalutare Orsino, anche se non ha più in sella Mirco Demuro, suo “compagno” nella vittoria dello scorso anno. Questa volta è affidato a Luca Maniezzi, con il quale lo scorso 9 settembre, sempre a Milano, ha vinto sui 2.200 metri del premio Zanocchio. Orsino cercherà di sfruttare al meglio l’esperienza maturata nei sei anni di carriera, con cinque vittorie e tre piazzamenti in dieci corse disputate: secondo Snai la quota è 3,30. Tre i possibili outsider: Pattaya, cinque anni di prestazioni tra Milano e Roma, 11 vittorie in 27 corse disputate, compreso l’ultimo successo del 30 giugno nel Premo Giubileo a San Siro; Romantic Wave, terzo nel Gp Milano, nella sua carriera ha mancato il piazzamento nei primi tre posti solo due volte, nelle 17 occasioni in cui si è presentato ai cancelletti di partenza; Wild Wolf, in arrivo da un ottimo secondo posto nel premio Vanoni a Roma. Per questi cavalli la quota Snai è 6,00. In occasione della giornata di domenica, sono previsti diversi eventi collaterali, rivolti in particolare ai bambini, che avranno a disposizione uno spazio gioco interamente dedicato a loro, con baby-sitter che li guideranno e accompagneranno nei diversi giochi proposti. Confermata l’ormai tradizionale presenza dei pony, che offriranno ai piccoli ospiti una passeggiata in sella all’interno dell’ippodromo: in questa occasione i bambini riceveranno anche il certificato del “battesimo della sella”. La pista dell’ippodromo del galoppo vedrà sfilare una squadra di Carabinieri a cavallo, e grazie alla nuova Bouvette di Leonardo, situata nella parte destra della tribuna principale, il pubblico troverà un nuovo punto di riferimento per la ristorazione veloce. Infine è sarà premiato il cappello più bello tra quelli indossati dalle signore presenti.

BOLOGNA - Domenica con molte occasioni di intrattenimento da vivere con la famiglia e con gli amici, all'Ippodromo Arcoveggio di Bologna. Il 22 settembre a far da cornice al Gran Premio Continentale, una grande festa con tante anime e attività, dalla touche del rugby al samba, alle cheerleaders, dai manifesti e cimeli equestri alla visita delle scuderie, dalla dama alle animazioni per bambini e ragazzi... ce ne saranno di emozioni e divertimenti, davvero per tutti !

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.