Log in

Ippica, a La Maura Juan Bros si riconferma vincitore

  • Scritto da Redazione

All'ippodromo Snai La Maura domenica 3 febbraio trionfa Juan Bros al Premio Noble Roc.

All’ippodromo Snai La Maura di Milano, domenica 3 febbraio primo appuntamento del mese con i gentlemen protagonisti nel Premio Noble Roc, la prova di maggior dotazione del pomeriggio, in sediolo a cavalli di tre anni: con l’atteso Achille Ross di galoppo al via, la gara si è messa subito in discesa per Juan Bros, che ha lasciato strada ad Arno di Pippo, si è ritrovato in vantaggio sull’errore del rivale dopo 600 metri, ha retto il pressing di Asso Ek e nel finale si è disteso bene per centrare comodamente la seconda vittoria della carriera, a media di 1.17.3, con Matteo Zaccherini in cabina di regia.

Asso Ek ha affrontato quasi tutto il tragitto all’esterno, in retta è calato ma ha difeso il secondo posto da Angel Cash.

Nel Premio Checklist, prova sui 1650 metri per cavalli di cat. F, il favorito Revillon ha conquistato facilmente il comando e ha fatto tutto bene sino in retta: nei metri finali il cavallo di Marco Smorgon ha sofferto il consueto calo conclusivo ma è comunque riuscito a contenere il ritorno di Vincennes Font che l’aveva impegnato al passaggio e poi ancora al chilometro, svettando a media di 1.15.5.
 
Terzo a ridosso ha concluso Unoicsdue Gnafà, mentre Titan Roc ha perso completamente l’avvio.
 
Seconda vittoria di fila (la terza nelle ultime quattro uscite) per l’ottimo Zaffiro Gzo nel Premio Arndon, prova a resa di metri sulla distanza breve per cavalli di 4 anni: il cavallo di Cristian Rizzo affidato a Santo Mollo ha pedinato nella risalita Zeus Ross, che al chilometro aveva liquidato con facilità Zumba Bi, si è ritrovato in vantaggio sul’ultima curva sull’errore del rivale di Andrea Guzzinati e in retta ha allungato sicuro per imporsi a media di 1.14.3 sui 1670 metri.
 
L’altra penalizzata Zeugma D’Amore ne ha seguito le mosse ed è emersa al secondo posto senza riuscire a metterne in discussione il successo. Terza Zumba Bi, che ha speso forse troppo per sfondare nei primi 500 metri.
 
La connection Cristian Rizzo-Santo Mollo ha colpito anche nel Premio O’Finnegan con Zorado Zack: esente da errori, il portacolori della scuderia R.B. si è impegnato al largo di Zino Nof e ne ha disposto con facilità in retta per imporsi a media di 1.15.8.
 
Zero In Condotta ha superato Zino Nof per il secondo, la favorita Zenny Cup ha sbagliato al via, si è rimessa ed ha battuto Zino Nof per il terzo ma è stata squalificata dalla giuria.
 
Gentlemen protagonisti anche nel Premio Igor Font, in sediolo a cavalli di proprietà di cat. D/E/F/G in una “maratonina” a resa di metri. Guidato con bel senso del traguardo da Fabio Marchino, Ravel Ek ha messo il suo sigillo sulla prova affrontando al largo gli ultimi 1300 metri, lasciandosi sopravanzare da Troi Holz sul penultimo rettilineo per tornare sul rivale in retta e coglierlo in netta crisi: l’allievo di Lorenzo Besana è passato chiaramente a media di 1.17.9 sui 2720 metri, seguito dalla doppiamente penalizzata Unlight Grif mentre Upho ha concluso al terzo posto su Troi Holz, in totale apnea in retta.
 
Corsa “al bacio” per Rugiada del Rio nel Premio Cologne Kosmos, la prova sui 1650 metri per cavalli di cat. G: seconda dal via dietro un labile Ramses degli Dei, la cavalla allenata e guidata da Andrea Guzzinati ha trovato la destra libera ai 500 finali prendendo la scia dell’attaccante Viktorius e in retta ha disposto chiaramente del rivale svettando a media di 1.14.5: Viktorius ha agito in pressing su Ramses degli Dei e lo ha messo a tappeto ai 250 finali ma e’ stato preda della più fresca avversaria.
 
Terzo per varchi Vodka Lemon. Arrivo in parte inatteso nel Premio Lexus Font, dove Vignar e Gianni Targhetta si sono esibiti in un vittorioso percorso di testa, concluso a media di 1.14.7, ribattendo per tutto l’ultimo giro al pressing di un generoso Van Dick Bi, alla fine costretto ad adeguarsi al secondo posto. Per il terzo posto Victory Car ha sopravanzato Ulisse Ans.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.