Logo

Ippodromo Siracusa: Guerrieri jockey da 'Tris' e lunedì torna il trotto

Monta impeccabile di Sebastiano Guerrieri su Siciliano Bello, Berenson e Sopran Furia nelle corse del 9 febbraio all'ippodromo di Siracusa. Oggi, lunedì, torna il trotto.

 

Tre successi consecutivi afferrati da Berenson e altrettanti tre in giornata dal jockey Sebastiano Guerrieri. È il responso del convegno di galoppo in scena sabato 9 febbraio all’ippodromo del Mediterraneo di Siracusa, che ha ospitato anche la II Tris straordinaria.

 

Si ribaltano i pronostici nel Premio Missoni, condizionata per di 4 anni e oltre ingaggiati 2100 metri di pista piccola, con il duttile Berenson, dato per spacciato al totalizzatore nazionale con quota di 16.75, dopo due successi in prove a “vendere”, dimostra di valere anche in contesti più importanti. In sella, un ispiratissimo Guerrieri ai 150 metri dal palo, attacca e passa il battistrada Playfule Dude, concedendogli solo la migliore piazza. Completa il podio Sir Fortress.

Di forza, invece, Siciliano Bello afferra la II Tris, handicap discendente per anziani impegnati sui 1500 metri della pista piccola.
Alla regia ancora un perfetto Sebastiano Guerrieri, che in ingaggia un duello con Federico Bossa, in sella a Ormixa, e si salva dal loro deciso attacco. Giunge per la terza moneta Ratmusquet. Intervento d’autorità nella prova di apertura, poi, decreta la vittoria di Sopran Furia, che permette al jockey Guerrieri di aprire in bellezza il pomeriggio al galoppo siracusano.
 
Conferma i validi riferimenti e ogni buona impressione destata ai lavori mattutini, infine, Rock Royalty, che entra subito in sintonia con il tracciato siracusano, e con Gabriele Cannarella alla conduzione centra il bersaglio alla prima uscita.
 
 
 
LUNEDÌ DI TROTTO - Oggi, lunedì 11 febbraio, al Mediterraneo di Siracusa invece torna il trotto. Rassicurati dal meteo che preannuncia quello splendido sole siciliano mancato il 4 febbraio con convegno di trotto annullato, si scende in pista con più voglia di riscatto.
Tra le sette corse, che scatteranno alle 15, si annoverano una II Tris nazionale abbinata al Premio Ungaretti e una Tris-Quartè-Quintè legata all'ultima corsa, Premio Umberto Saba.
In quest'ultima competizione sono 16 i cavalli di 5 anni e oltre chiamati al confronto in una complicata reclamare. Sul miglio si presenteranno diverse categorie. In prima fila, i più dotati sembrerebbero Virtual OP, Royal Viking e Vernale RL. Da dietro partono, però, Voici AS e i qualitativi Stefano HP e Virco Jet.
Categoria G sul miglio, espressa dai cavalli di 5 anni e oltre, invece, nella II Tris, Premio Ungaretti. Sono in 15 a frequentare il campo partenti della quarta corsa.
Atteso il rientro di Stevemcqueen Treb, vince di recente Spirit MN e, se in progresso, può dire la sua anche Vinicio. Dalla seconda fila notiamo Une Passion Play, Narciso VL e il buon Tocador. Il montepremi più ricco del convegno è abbinato al Premio Poeti, una condizionata con cavalli di 3 anni che scatterà alla seconda corsa.
Qui, il team Lo Verde ha parecchie chance con Aguacate, Asaf Ferm e Ask Me Now, mentre la migliore del lotto sembrerebbe essere Aura Club Mail chiamata a difendersi dai tanti altri giovanissimi avversari.
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.