Log in

BetFlag, a Modena il Gran Premio Unione Europea

  • Scritto da Redazione

L'ippodromo di Modena ospita nel fine settimana il Gran Premio Unione Europea.

Il maltempo, che ha flagellato l’Emilia-Romagna nell'ultima settimana, continua ad imperversare ed anche per il prossimo weekend è prevista pioggia. Quella pioggia che all'ippodromo di Modena ha costretto a rimandare a sabato per impraticabilità della pista il Giovanardi ed il Cacciari e rischia di mettere in difficoltà anche il Gran Premio Unione Europea (407.000 di montepremi, metri 2080), Gruppo I riservato ai quattro anni continentali, per tanti motivi una delle novità del calendario di trotto 2019 perché è andato a sostituire il milanese Europa, tradizionalmente collocato il 25 aprile. Non solo, anche per la dotazione, davvero cospicua e per il fatto che è il primo Gran Premio itinerante, nel senso che se lo è aggiudicato l'ippodromo che ha presentato al Mipaaft, il Ministero delle Politiche Agricole e del Turismo, sotto la cui egida è l'ippica, il miglior progetto ad esso collegato.

Non per ultimo perché permette di vedere all'opera uno dei migliori quattro anni europei, Face Time Bourbon, il crack di proprietà della Bivans di Antonio Somma, numero uno assoluto in Francia.

Nelle quote in ante-post del provider online BetFlag non può non essere lui il favorito, proposto a 1,8. Questa valutazione non scontata risente però della presenza di Zacon Gio, il dernier cri al massimo livello dell'allevamento italiano. Allevato proprio da Somma, ma venduto da puledro, nell'ultimo anno si è proposto come prospetto di assoluto rilievo per Holger Ehlert e Roberto Vecchione. Un'escalation che porta la bandiera delle scommesse a valutare Zacon “solo” a 2,5 in quello che sembra un vero e proprio match-spettacolo con Face Time Bourbon.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.