Log in

Ippodromo del Savio, campioni in scena al Gran Premio Città di Cesena

  • Scritto da Redazione

Partenza alle 21 per il convegno di trotto in programma sabato 3 agosto all'ippodromo del Savio, occhi puntati sul Gran Premio Città di Cesena.

Un suggestivo palinsesto tecnico attende gli appassionati di trotto in questo primo scorcio di agosto all’ippodromo del Savio, teatro della disputa del Gran Premio Città di Cesena – Trofeo Camac, dal 1950 appuntamento di prestigio per i quattro anni programmato sulla distanza del miglio ed al quale hanno aderito nove binomi dal prestigioso palmares.

Posto come settima manche della serata di sabato 3 agosto, il Città di Cesena 2019 – Trofeo Camac si profila come una delle edizioni maggiormente equilibrate dal punto di vista tattico degli ultimi anni, con vivide aspettative anche in termini cronometrici, stanti le presenze di miler che vanno da Zirkuss, precoce esule dalla scuola di Edy Moni, riattrezzato da Claus Hollmann ed Enrico Bellei tornato ai livelli giovanili come conferma la vittoria in 1.10.5 riportata a luglio a Taranto, al compagno di training Zefiro Bell, suo runner up al Paolo VI e pupillo di Zibì Boniek con Andrea Farolfi alle redini.

Incuriosisce anche la presenza della rivelazione stagionale Zefiro D’Ete, eccellente terzo nel romano Triossi in coppia con Gaetano Di Nardo e oggi in grado di recitare un ruolo da assoluto protagonista. La nuova dimensione atletica di Zima Jet, la candida ad un posto nel marcatore, mentre sono lontani i tempi del podio nel Derby per il pupillo di Renè Legati, Zè Maria, che oggi rappresenta solo un outsider, mentre per Zilath la casella vittorie è vuota dal 4 febbraio del 2018 ma non mancano incoraggianti piazzamenti in terra francese da parte del cadetto di stanza a Vinovo nelle scuderie di Andrea Guzzinati. Per gli altri, ovvero i tre in seconda fila, chance di marcatore a condizione di svolgimenti tattici favorevoli.
 
 
Non solo squilli classici nella notte del Savio, nel prologo delle 21, spicca la presenza della imbattuta Arma Wise As, che Federico Esposito guiderà per il team Gocciadoro in una sfida sul doppio chilometro nella quale l’avversario più pericoloso pare la compagna di franchigia, April Wise As, guidata da Antonio Greppi stante l’assenza del titolare Alessandro impegnato nel week end a Berlino, mentre Anteo Del Ronco è una valida alternativa in coppia con Enrico Bellei. Alla seconda, femmine di 4 anni sulla breve e progetti di riscatto per Zia Paola Jet, carta Andreghetti e seria competitor per la veloce Zara Caf, probabile favorita ed ennesima inviata dei Gocciadoro così come Zin Wise As, terza forza in mano a Federico Esposito.
 
 
Folla in pista per l’handicap riservato ai gentlemen, abbinato al Trofeo Gentlemen For Life e posto come terza corsa del sabato cesenate, corsa dal difficile pronostico e contraddistinta dalle singolari presenze di ben 4 stranieri, il francese di colori lombardi Demon Bar e gli scandinavi Laurentius Romeo, Caddie Icon e Boys Going In, questi ultimi i più seri indagati al ruolo di favoriti e Ranger Wood Sm, valida alternativa dal vivace feeling con Emanuele Satta.
Terza manche stagionale del Trofeo senza Frusta, siamo alla quarta corsa, con anziani capeggiati da Tarek, Taiga Jet e Ticino, mentre alla quinta l’asticella si alza in maniera esponenziale per uno stringato miglio dal quale scaturirà partenza al fulmicotone ed un report cronometrico di valore assoluto, grazie ad attori come Very Good Zs, Victorious Men e Venanzo Jet, atout di pregio per un plurimpegnato Federico Esposito, per il beniamino locale Roberto Andreghetti e per Lorenzo Baldi, quest’ultimo escluso per un soffio dalla finale del Superfrustino dopo una serrata maratona lottata punto a punto con Antonio Esposito e Vincenzo D’Alessandro Jr.
 
 
Ancora spettacolo con la leva 2016, nove brillanti ed ambiziosi prospetti si sfidano alla sesta “Premio Comm. Bruno Pasini” con Astro Del Nord ed Edoardo Baldi sfidati da Enrico Bellei e dal suo Abel Del Ronco, mentre la seconda fila depotenzia almeno in parte le esplosive doti atletiche di Atene Trebì, in versione Greppi con la benedizione di Alessandro ed Enrico Gocciadoro. La serata si chiude in rosa, Serena, Viper Pink e Valgardena Jet le partecipanti alle corse in grado di aspirare al podio, Loccisano,Vp e Casolari i partner in sediolo.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.