Log in

Ippica: weekend in pista da Merano a Siracusa, il clou con i Gp di Agnano

  • Scritto da Francesca Mancosu

Fra 25 e 26 luglio ricco programma di corse negli ippodromi di Cesena, Siracusa, Napoli e Merano, fra trotto e galoppo. Occhi puntati sui Gp di Agnano.


Cesena, Siracusa, Napoli e Merano: sono loro gli ippodromi protagonisti del weekend del 25 e 26 luglio, con tante corse di trotto e galoppo in programma.


IL SABATO DI CESENA TROTTO - L’incessante programmazione del trotto cesenate prosegue con un sabato dagli elevati contenuti tecnici su cui spicca un miglio riservato ai tre anni “Premio Allevamento Folli”, prova alla quale hanno aderito alcuni tra i soggetti emergenti nelle gerarchie della leva 2017 e un paio di femmine già attive nel giro classico, in otto al via, pronti a regalare spettacolo e report cronometrici di tutto rispetto. La trama tattica della corsa è difficile da decriptare, con la precoce Bonne Nuite Bi, in pista dopo una promettente carriera a due anni ed un 2020 al disotto della aspettative, Walter Zanetti e Andrea Farolfi confidano nel riscatto della veloce portacolori rossoverde che avrà in Black White Zs, allievo del team Casillo con Alessandro Muretti alle redini, un severo tester assieme a Birba Pizz, veneta dalla professionale aura agonistica reduce da un soddisfacente quinto posto nel Città di Cesena al femminile mentre l’altro “biasuzziano” in gara, Bomber Bi, sarà guidato dall’ingegner Mauro e nutre serie ambizioni in chiave podio. Il sabato si preannuncia frizzante sin dal prologo con il “Premio Love You”, due giri di pista cui sono chiamati sette esponenti della leva 2016 capitanati da Ademir di Ruggi, allievo di Lorenzo Baldi che si avvierà da un comodo numero sette trovando sulla sua strada lepri di qualità come Ayron Blg, stacanovista della famiglia Demuru guidato dalla solida promessa Simone Mollo e Amely Pan ora in grande condizione, guidata ed allenata dal cesenate d’adozione Salvatore Valentino. Ancora cadetti alla seconda “Premio Father Patrick”, miglio che Alice Pizz e il suo improvvisatore Cesare Ferranti potrebbero risolvere a loro favore con tattica arrembante sul possibile battistrada Ayron Mabel Fm, con Romeo Gallucci e su Aliseo Grif, inespressa proposta del team Ehlert/Vecchione. L’asticella della qualità sale in occasione della terza corsa “Premio Trixton”, soggetti di 5 e 6 anni sulla breve con Viperina Spin e Sandro Miraglia nelle vesti degli avversari dichiarati di Zarcheeba e Roberto Vecchione; Zumba Bi e Mauro Biasuzzi sembrano essere le terze forze di una sfida comunque incerta. Alla quarta “Premio Brillantissime” il testimone passerà ai gentlemen impegnati alle redini dei loro portacolori in un intricato handicap sul doppio chilometro con partenza ai nastri nel quale si candidano al successo il probabile leader Rivelino, guidato da Matteo Zaccherini e gli inseguitori Uragano Spritz, Talent Bi e Roger Op, pedine dalle notevoli chance per Michela Rossi, Ciro Ciccarelli e Michele Canali. Ancora anziani, siamo alla quinta corsa “Premio Infinitif” con Star Del Pino prima scelta grazie all’eccellente numero due in griglia ed alla guida del top driver Roberto Vecchione, mentre il podio potrebbe essere appannaggio di una vasta rosa di contendenti da Ulrich Trio a Zequinha, passando per Zuelgal e Vinsanto. In chiusura per il “Premio Bird Parker”, Bruna Tor ed Alessandro Muretti favoriti su Brillaz e Beautiful Trio, con Bonita Alter in predicato di salire sul podio a tattica favorevole.
 
 
GALOPPO A SIRACUSA - Consueto weekend di trotto e galoppo all’ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Dopo l'apertura in sulky di venerdì 24, con le tre vittorie del driver Salvatore Cintura, sabato 25 toccherà al galoppo. Alle 18.40 il via ad un interessante convegno, con 3 corse con un montepremi di 11 mila euro: due condizionate divise per età e una debuttanti. Andiamo con ordine. La prima subito ad apertura, dove sui 1300 di pista sabbia, si confronteranno cavalli di 3 anni. Amadagi, nonostante il rientro, è il favorito tecnico. Uncle Wood e Easy Lady hanno linea comune su distanza e tracciato. Euro Dandy affronta superficie gradita. Da verificare Exotique, dopo la positiva prestazione in erba. Costitutional, anche se galoppa meglio in erba, per la qualità, merita citazione per la piazza. C’è attesa per il Premio Alceo, terza del convegno. Sui 1500 metri della pista grande, sono 8 i giovanissimi cavalli di due anni alla prima uscita in carriera. Chiaccherato il tandem della scuderia Cuschieri che schiera Trafficjam e Capellone, con il primo che ha mostrato di avere quel “quid” in più ai lavori mattutini. Non dispiacciono neanche i mezzi mostrati da Apostrofo e Chemeh. Tutto, ovviamente, da verificare in pista. Chiuderanno, infine, la serata al galoppo gli anziani con il Premio Simonde. Sui selettivi 2100 metri della pista piccola spiccano la forma di Indomitable, il rientrante Saint Steven e Orange Suit, chiamato a replicare il successo in sabbia alla prima uscita siciliana. Rimane su un successo Espoir Bere, che non parte battuto e da verificare la forma di Sun Devil, dopo l’opaca parentesi milanese.
 
 
SUPER WEEKEND AD AGNANO, CON GALOPPO E TROTTO - Ricco galoppo ad Agnano in notturna sabato 25 luglio con le migliori corse dell'estate. Si inizia alle 18.50 con le due prove riservate agli anglo-arabi al via nel 27esimo Derby italiano e Gran premio d'Italia. Nella terza e quarta corsa del convegno spazio al trofeo Sga Aste Selezionate 2020 e alla prova Agri per gentlemen ed amazzoni. Gran finale con le tre prove clou della riunione estiva rispettivamente in programma come 5^, 6^ e 7^ corsa del convegno: il Soragna II tris (ore 21.05, hp "b" per femmine 3 anni ed oltre, mt. 1800, € 27.500), il Mergellina Memorial Roberto Tibiletti che ricorda il gentiluomo napoletano proprietario di galoppo recentemente scomparso (ore 21.40, hp "c", 3 anni ed oltre, mt. 2000, € 20.900) e il Città di Napoli, tris quarté quinté (ore 22.15, lr, 3 anni ed oltre, mt. 1000, € 50.600) con gli sprinter al via sui veloci mille metri in pista dritta
L'evento ippico dell'estate va in scena a Napoli Agnano trotto in notturna domenica 26 luglio con ben quattro gran premi. Si inizia alle 19.55. Prima di entrare in zona "hit", le femmine di 3 anni si misurano nelle due batterie del trofeo Ilaria Jet (seconda e quarta corsa, € 16.500 cad, metri 2100). Gran finale con le quattro corse di gruppo rispettivamente in palinsesto come 5^, 6^, 7^ e 8^ corsa del convegno: i grandi premi Freccia d'Europa (ore 21.55, gr,1, 4 anni ed oltre di ogni paese, mt. 1600, € 180.180), Città di Napoli, tris straordinaria (ore 22.25, gr.1, 3 anni indigeni, mt. 2100, € 200.200), Regione Campania maschile e femminile (ore 22.50 e 23.15, gr.2, europei 4 anni, mt. 2100, € 80.080 cad.). Ingresso gratuito.
 

LA DOMENICA DI MERANO - Secondo dei due appuntamenti con le corse a Maia, l’ultima domenica di luglio sarà l’occasione per vedere impegnati i fantini professionisti delle corse in piano, che apriranno il ciclo estivo delle competizioni loro riservate. Tutti in sella si parte. Ben sei le prove in piano, da vivere a tutta velocità, pur sempre nella cattedrale dell’ostacolismo. La conformazione del tracciato, il suo sviluppo metrico, ben si addice alle competizioni in piano e al debutto dei puledri. Proprio nel segno dei due anni si aprirà il pomeriggio con il benaugurante Premio delle Giovani Speranze. Diamo fiducia ad Alma Hera, genealogia e team importante, il suo lasciapassare. La prima alternativa potrebbe rivelarsi Heichal, del team Troger mentre sia Careser che Soul Singer potranno risultare potenzialmente competitivi.
Alla seconda il dormelliano Biedermann, il quale ha sempre corso bene sulla pista meranese, è soggetto affidabile. La qualità’ non manca nemmeno a Dulciboy e sarà un protagonista. Merita attenzione Matey altro soggetto che ama il tracciato. Contro gli anziani ha compito difficile, ma la giovane Moorland Spirit ha iniziato la carriera in modo promettente ed ha limiti ancora indefiniti. Altra prova sul miglio questa volta in handicap, il Premio Trotto & Turf, propone Its a Good Deal, recente vincitore, il quale si segnala per la forma in ascesa ed è ben messo nella scala dei pesi. Sono in grande forma anche Mister Buzzword forse su pista troppo veloce per lui, e Tempus Ingannadu. Per Mychoon il peso potrebbe essere un grave limite nella compagnia mentre l’alternativa interessante risponde al nome di Rose and Crown. Il Premio intitolato alla memoria di Daniele Porcu, vede i tre anni impegnati sulla distanza. Proviamo a selezionare il nome del regolare Mystic Knight in buona forma da tempo. Si segnala in crescendo di forma Gavila mentre per qualità si deve considerare competitivo Vinci per Noi nonostante il peso severo. Alla sesta il Premio Marlena. Qui ci sono gli anziani sulla distanza e si potrebbe andare a cercare il pesino Jamin Master in cospicuo vantaggio ponderale. Bonys sulla pista fornisce sempre ottime prestazioni e va considerato al pari dell’anziano Destination Aqlaam. Dimmi ed il gravato Blu Kraken pronti ad intervenire mentre la sorpresa della corsa è il front runner Meyandi. L’ultima in piano ricorda Mil Borromeo, prova nella quale la tedesca Catenda, dopo due vittorie a reclamare, alza il tiro. Duchessa d’Alba e Val Badia sono due femmine agguerrite. Molto interessante anche la chance di Duke of Brandon costante e regolare.
Il cross di giornata propone la prima di Sternkranz nella specialità e per qualità va rispettato. I veterani Silver Tango ed Amaranthus gli prenderanno le misure. Anche i tre anni sulle siepi in handicap. Si segnala in forte crescita No Profit e con il vantaggio di peso può provare ad opporsi a Singapore Rose reduce da buona prestazione e in crescita. Lemhi Pass recente vincitore e la coraggiosa Belle Rousse non staranno a guardare. Dovesse esserci terreno pesante potrebbe crescere Bayazyd.
Il pomeriggio di corse di domenica 26 luglio prenderà il via alle ore 15.25.
Share