Log in

San Rossore, sette corse per un giovedì di sfide

  • Scritto da Redazione

Ecco le corse in programma giovedì all'ippodromo pisano di San Rossore.

Si torna a correre, giovedì 12 novembre, all'ippodromo pisano di San Rossore. La giornata è articolata su sette corse con inizio alle 13.30.

Il premio Tofanella è un handicap per le femmine di 3 anni e oltre sui 2.000 metri. Victoria Jane ha vinto e convinto in occasione della sua prima vittoria in carriera, ottenuta proprio qua a Pisa. La rivale principale è Val Badia ma la corsa non passa solo tra queste due cavalle perché la “siciliana” Wallaby può dire la sua come Stella del Vespro che ha vinto due corse a seguire.

Il chilometro e mezzo è la distanza sulla quale si affrontano i 3 anni e oltre nel premio Cranach. Sarà la volta buona per Criminal Grey? Il bel grigio di Pietro Ferrante ha corso bene l’ultima volta a San Rossore ma ancora una volta ha dovuto rimandare l’appuntamento con la prima vittoria in carriera. Biz Honor è in forma super così come Amordivino che prova a replicare il recente successo pisano. Happy Queen allunga la distanza mentre Sharkattack può migliorare dopo il rientro milanese.
Tornano le corse per gli Anglo Arabo a San Rossore e sono due le prove a loro riservate.

Il premio Zubeg è una condizionata per i 3 anni sui 1.500 metri con 10 cavalli al via. Il favorito della corsa è Bomirto ma Alessandro e Luigi Carli presentano due soggetti in rapporto di scuderia: Apawi e, soprattutto, Bombolina Sarda. La femmina, che ha già vinto in carriera e ha frequentato ottime categorie, può essere una rivale tosta. Bramosu de Campeda e Borreale completano il pronostico.

Il premio Verso è un handicap per i 4 anni sui 2.000 metri. La coppia della Scuderia a Clodia formata da Bontour e Silbomba appare difficile da battere. Aiduentos ha forma strepitosa e ci proverà anche se oggi ha un peso impegnativo. Ci proveranno, a suo agio sulla pista, e la scarica Bosea.

 

Share